Passeggiando per San Gimignano

san gimignano

In Toscana, tra i colori caldi della campagna, sorgono numerose città turrite ancora circondate da mura millenarie. San Gimignano è uno di quei luoghi che sino ad oggi ha conservato la magia del suo aspetto originario di cittadina medievale, dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Con le sue splendide 15 torri, ieri simbolo di potere, oggi di bellezza e suggestione, si erge su di un colle che domina la Val d’Elsa. Anche l’arte della ceramica è tenuta in auge, tramandata dalle più antiche generazioni.

A San Gimignano si possono visitare tanti monumenti di grande pregio artistico e storico, la Chiesa Collegiata, uno dei più prestigiosi esempi di romanico toscano, con preziosi affreschi all’interno, il Palazzo della Prepositura ospita il Museo d’Arte Sacra dove si conservano statue di vari artisti toscani, argenterie, stoffe e tappeti. Una serie di Palazzi signorili edificati in periodi diversi costituisce un patrimonio artistico inestimabile per questa cittadina toscana: il Palazzo del Podestà (1239), una costruzione in parte in cotto, con affreschi del Sodoma e all’interno un teatro e sul lato sinistro la Torre detta La Rognosa; il Palazzo del Popolo (1288); il Palazzo Pratellesi (XIV sec.), sede della Biblioteca comunale. Piazza della Cisterna ha una strana forma triangolare con al centro una cisterna di pietra medievale e una caratteristica pavimentazione a spina di pesce. Anche la Porta di San Giovanni, la più maestosa delle porte sangimignanesi, ha una bellezza particolare con gli archi a sesto ribassato e la soprastante guardiola.

Articolo offerto da:

Bar Roberto