Nuova metodologia, solo 10 secondi per la diagnosi tumorale

Diagnosi tumorale innovativaDiagnosi tumorale innovativa

La diagnosi precoce delle neoplasie è il punto di partenza cruciale per la cura del cancro. Un nuovo marcatore tumorale è stato sperimentato dai ricercatori dell’università di Austin, nel Texas, con risultati sorprendenti sotto il profilo della rapidità: solo 10 secondi per una diagnosi precisa.

Si chiama MasSpec Pen, ed è una penna in grado di distinguere, in un brevissimo lasso di tempo, i tessuti sani da quelli malati. Gli scienziati hanno testato il dispositivo su 253 campioni di tessuti umani, normali e cancerosi, prelevati da diverse parti del corpo: seno, polmone, tiroide e ovaio, arrivando ad una prognosi affidabile al 96%. La penna, munita di una punta 3D, riesce a estrarre le molecole dal tessuto e a trasferirle attraverso un tubo flessibile allo spettrometro di massa, che calcola la massa delle molecole presenti nel campione. Il risultato compare dopo qualche secondo sullo schermo di un computer, con le parole “normale” o “cancro”.

Il dispositivo riesce perfino a identificare alcune tipologie di tumore, come ad esempio quello dei polmoni. Con questa nuova tecnologia gli scienziati sperano di azzerare il rischio delle recidive dovuto principalmente alla permanenza, in forma quiescente, di alcune cellule maligne, anche infinitesimali, sfuggite alla chirurgia e ai trattamenti chemioterapici. Il procedimento di asportazione dei tessuti cancerosi attraverso la punta della penna non provoca alcun tipo di danno e avviene per assorbimento, tramite una goccia d’acqua. Per la fase clinica, ovvero i primi esperimenti condotti sull’uomo, sarà tuttavia necessario attendere il 2018.

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Nuova metodologia, solo 10 secondi per la diagnosi tumorale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*