Songkran, dal 13 al 15 aprile il capodanno Thai in Thailandia

SongkranSongkran

Ogni anno, dal 13 al 15 aprile, in Thailandia si festeggia il Songkran, il capodanno Thai. Tre giorni di feste sfrenate sia nella capitale Bangkok che sulle spiagge esotiche delle isole thailandesi.

Il Songkran è una festa religiosa che segna l’inizio dell’anno buddistha e tradizione vuole che che si facciano offerte al tempio bagnando le immagini di Buddha con schizzi di acqua e pulendo a fondo le proprie dimore. I festeggiamenti tuttavia, non si limitano ai templi, ma si riversano sulle strade dove si getta acqua sui passanti, una vera e propria guerra di gavettoni in segno di buona fortuna. Infatti il capodanno Thai è anche conosciuto come Festival dell’acqua, proprio perché la gente crede che l’acqua lavi via la cattiva sorte.

I mezzi per buttare acqua vanno dai classici secchi fino alle proboscidi degli elefanti. Il primo giorno la cerimonia si apre con una processione al tempio e con le offerte di frutta, dolci e riso ai monaci. Il pomeriggio è dedicato alla cerimonia di purificazione del Buddha e dei fedeli, con acqua profumata e incenso. La parte goliardica dei festeggiamenti prosegue poi per le vie cittadine, dove oltre alle battaglie d’acqua vengono organizzati banchetti e sfilate. In ogni caso, nessun timore di raffreddarsi! Nel mese di Aprile in Thailandia ci sono già 30 gradi. Inoltre gli amanti della cucina speziata e piccante possono gustare le tipiche specialità gastronomiche tahi: “linguine” con gamberetti, noccioline, limone e un mix di verdure; zuppa piccante di erbe e frutti di mare o pollo; insalata di papaya, gamberetti e noccioline.

Articolo offerto da:

Archidea

Be the first to comment on "Songkran, dal 13 al 15 aprile il capodanno Thai in Thailandia"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*