Un mite inverno tra le baie dell’Algarve

Scogliera dell'AlgarveScogliera dell'Algarve

In Portogallo il clima invernale è piacevolmente mite sulle coste essendo influenzato dalle correnti Atlantiche. L’Algarve è la regione più meridionale del Portogallo ed è una delle mete preferite dai viaggiatori inglesi e nord europei.

Il panorama naturale della regione offre baie spettacolari, scogli a stapiombo ma anche paesini caratteristici poco frequentati dal turismo di massa. Molto di moda tra i portoghesi è Tavira, una cittadina posta al centro dell’Algarve affacciata sul fiume Gilao, nel mezzo del Parque natural di Ria Formosa. Faro e Lagos sono tra le mete più note del paese, entrambe ricche di opere d’arte e di azulejos, tipiche piastrelle dipinte a mano presenti in moltissime chiese e palazzi risalenti all’architettura ispano-araba. A Faro, la Cidade Velha è il centro storico dove il tempo sembra essersi fermato. Ci sono 4 porte di accesso alla cittadella che introducono a stradine solitarie su cui si affacciano dimore antiche che si illuminano la sera. La Chiesa del Carmo, una bella chiesa barocca è resa famosa dalla Capela dos Ossos, i cui muri sono ricoperti da crani e ossa umane disseppelliti.

Lagos, con il suo dedalo di viuzze e di case gialle, verdi, rosse e bianche, è una cittadina cosmopolita, qui si possono visitare la Fortezza di Ponta da Bandeira, un fortino arroccato sulle scogliere, e la Ponta da Piedade, un sentiero sulla cima delle falesie rosse e ocra dove il mare e il vento hanno modellato le rocce a formare pinnacoli, archi, cavità e grotte. Infine non si può visitare l’Algarve senza una sosta all’interno della regione dove si trovano pittoreschi villaggi di pescatori poco conosciuti dai turisti stranieri. Nell’architettura si ritrovano tracce della presenza dei Mori e il paesaggio circostante è punteggiato di profumatissimi aranceti. Per dormire, l’ideale è alloggiare in una delle tipiche pousadas solitamente edifici storici immersi nella natura e adibiti a hotel.

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Un mite inverno tra le baie dell’Algarve"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*