Torna la Montesilvano Futsal Cup: dal 22 al 28 giugno l’undicesima edizione

Montesilvano Futsal Cup

Il torneo internazionale più importante d’Italia, quest’anno 78 squadre iscritte

La Montesilvano Futsal Cup torna anche quest’anno. Dal 22 al 28 giugno, il più famoso e internazionale torneo giovanile di calcio a 5 disputato in Italia, animerà la provincia di Pescara con numero oltre 200 partite disputate in 7 giorni.

La manifestazione nata nel 2012 è diventata, nel corso degli anni, un’occasione unica per godere dell’eccellenza del futsal internazionale a livello giovanile. Quest’anno saranno 78 le squadre iscritte che rappresenteranno ben 45 società partecipanti. Le categorie sono 8 per il maschile under 9, under 11, under13, under 15 e under 17 e per il femminile under 15, under 17 e under 19. Le nazioni presenti quest’anno sono 15: Belgio, Brasile, Croazia, Finlandia, Francia, Giappone, Inghilterra, Irlanda, Italia, Lituania, Polonia, Spagna, Ucraina, Ungheria e USA. Tra le squadre più prestigiose iscritte ci sono gli spagnoli del Palma Futsal, vincitori negli ultimi due anni della UEFA Futsal Champions League, e la squadra piemontese L84 (tra i suoi soci anche l’ex calciatore di calcio a 11 Claudio Marchisio). Nella categoria femminile, club che hanno la prima squadra nel massimo campionato nazionale, sono il Tikitaka Planet Francavilla e le spagnole dell’AD Alcorcón FSF. Menzione d’onore la merita il Sokil Hmeljnytskyj, una società dell’Ucraina. Il futsal, in questo caso, è anche strumento per distrarsi vista la delicata situazione che c’è in quella parte di Europa.

L’impianto principale dove si disputa il torneo è quello di Montesilvano, il Palazzetto dello Sport Corrado Roma una struttura storica costruita sul finire degli anni ’90 e che nel tempo ha ospitato partite del massimo campionato di calcio a 5 italiano, i Giochi del Mediterraneo e incontri internazionali valevoli per le qualificazioni ai Mondiali. Tutte le finali verranno proprio giocate in questo campo capace di ospitare quasi 2000 spettatori sugli spalti. In totale, oltre a questo, ci saranno altri 5 campi di gioco coinvolti: il Pala Senna sempre a Montesilvano, il Pala Castagna a Città Sant’Angelo, il Pala D’Amario a Spoltore, il Pala Rigopiano e il Pala Giovanni Paolo II entrambi di Pescara.

Il torneo quest’anno implementerà la copertura mediatica, ogni giorno verranno selezionate due partite che verranno trasmesse in diretta sui canali ufficiali youtube e facebook della manifestazione, per un totale di 87 partite live al termine della manifestazione.

«Siamo arrivati all’undicesima edizione e possiamo definirci un punto fermo del futsal giovanile a livello internazionale – spiega Alessandro Maurizi, organizzatore della MFC – questa è una manifestazione che fa avvicinare i giovani allo sport toccando anche però temi sociali: come può essere la diversità di genere, essendoci categorie sia maschili che femminili, e la salvaguardia dell’ambiente». La Montesilvano Futsal Cup è, infatti, da diverse edizioni un evento “plastic free”. A tutti gli atleti viene regalata una borraccia e sono molteplici gli erogatori di acqua posizionati nei vari palazzetti. L’obiettivo è far risparmiare oltre 10.000 di bottigliette di plastica. È, inoltre, un torneo totalmente digitalizzato non essendoci nessun tipo di documento stampato su carta.

L’undicesima edizione della Montesilvano Futsal Cup ha il patrocinio della Regione Abruzzo, del Comune di Montesilvano e del Comune di Città Sant’Angelo.

Articolo offerto da: