L’Orchestra d’archi dell’ISA con Pellegrino suona Bach a Francavilla e Città Sant’Angelo

ettore e antonio pellegrino

Dopo la ripresa della scorsa settimana con due applauditissimi concerti a Sulmona e Atri, i professori dell’Orchestra d’archi dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese saranno protagonisti di una produzione dedicata ai concerti per Violino e Orchestra di Bach. Sabato 5 marzo alle 21.00 si esibiranno sul palco diPalazzo Sirena a Francavilla al mare, il giorno successivo domenica 6 marzo alle 18.00 saranno invece al Teatro Comunale di Città Sant’Angelo. Direttore e Violino Solista il M° Ettore Pellegrino, direttore artistico dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese, musicista dalla carriera internazionale e docente al Conservatorio Statale di Musica “U. Giordano” di Foggia. Il programma è interamente dedicato al genio di Johann Sebastian Bach e ai suoi Concerti per Violino e orchestra: Concerto per violino e archi in la minore BWV 1041, il Concerto in mi maggiore KWV 1042 e il Concerto per due violini e orchestra in re maggiore BWV 1043, in cui si esibirà come secondo violino solista Antonio Pellegrino. Sono questi gli unici tre concerti per violino di Bach arrivati fino a noi grazie a una trascrizione per cembalo che ne fece lo stesso autore. In queste opere l’autore, profondo conoscitore del concerto barocco italiano, fonde le caratteristiche del modello italiano con l’elaborazione contrappuntistica di tradizione tedesca.

Per i concerti di Francavilla al mare i titoli d’ingresso possono essere acquistati in prevendita qui: https://www.ciaotickets.com/biglietti/orchestra-sinfonica-abruzzese-nellxi-festival-cicognini- mentre per Città Sant’Angelo sono acquistabili sulla piattaforma www.i-ticket.it.

Musica anche all’Aquila con il felice ritorno del Trio Metamorphosi che sabato 5 marzo 2022 si esibirà nel Palazzetto de’ Nobili alle 18.00 in un concerto finanziato con Fondi Restart, gratuito per il pubblico, organizzato dall’Istituzione Sinfonica Abruzzese e inserito nella sua 47a Stagione dei Concerti.

Composto dal violinista Mauro Loguercio e dai due fratelli Angelo e Francesco Pepicelli, rispettivamente pianoforte e violoncello, il Trio Metamorphosi proporrà un programma interamente dedicato ai Trii con pianoforte di Ludwig Van Beethoven che prevede l’esecuzione dell’Introduzione e Variazioni in sol maggiore per Trio con pianoforte sul Lied “Ich bin der Schneider Kakadu” op. 121aTrio in sol maggiore op.1 n. 2 e del Trio in re maggiore op. 70 n. 1 (“Trio degli spettri”). I titoli sono presenti nell’opera Beethoven Piano Trios Project pubblicata per la prestigiosa casa discografica DECCA che raccoglie in quattro volumi l‘integrale beethoveniana per trio, un’opera riconosciuta dalla critica come un punto di riferimento nell’affollato panorama discografico internazionale.

L’ingresso al concerto è gratuito fino ad esaurimento posti. Vista la limitata quantità di sedute disponibili è consigliata la prenotazione al numero 0862.411102 dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese.

Così il direttore artistico dell’ISA, il M° Ettore Pellegrino: “Dopo settimane di silenzio abbiamo ricominciato con una produzione crossover dedicata ai Queen la settimana scorsa e torniamo adesso con i capolavori di Bach e Beethoven in piazze alla quali teniamo molto. Sulmona, Atri, Francavilla al Mare, Città Sant’Angelo: questi i centri nei quali ci siamo esibiti in queste due settimane di musica, centri di dimensioni contenute ma capaci di un pubblico di alto livello culturale con il quale siamo felici di confrontarci e di coinvolgere nella nostra programmazione artistica. Ciò è possibile anche grazie alla presenza di operatori culturali nei territori, come gli organizzatori delle Stagioni che ci ospitano in queste occasioni, che lavorano per le loro comunità e che ringraziamo per la collaborazione”.

Prossimi appuntamenti: Venerdì 11 marzo al Teatro Comunale di Atri alle ore 21.00,  sabato 12 marzo alle 18 all’Aquila presso il Ridotto del Teatro Comunale “V. Antonellini” e Domenica 13 marzo sempre alle 18.00 al Teatro Comunale di Città Sant’Angelo con la produzione Schubert e Hummel nella Vienna del primo ‘800 affidata al nuovo direttore solista principale dell’Istituzione Alessio Allegrini, primo corno solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e uno dei massimi interpreti del suo strumento a livello internazionale. Ospite solista Vinicio Allegrini alla tromba.

Per ogni informazione è possibile contattare il numero 0862.411102 o visitare il sito www.sinfonicaabruzzese.it.

Articolo offerto da: