Droga, abusivi e merce contraffatta al Jova Beach Party

Jova Beach Party Montesilvano

In occasione dell’ormai famigerato Jova Beach Party di sabato scorso, la Guardia di Finanza, in collaborazione con le unità cinofile, ha sottoposto a sequestro circa 40 grammi di droga, tra marijuana, hashish e cocaina e segnalato alla Prefettura di Pescara tre soggetti di nazionalità italiana.

Gli stupefacenti sono stati in buona parte recuperati nella zone di accesso all’evento, grazie ai controlli preventivi delle unità cinofile, disposti ai varchi, proprio per evitare che si potesse entrare nell’area concerto in possesso di droghe.

Sempre nella stessa zona adiacente gli ingressi, sono stati scoperti quattro ambulanti intenti a vendere circa 200 capi contraffatti, recanti il logo del cantante, in violazione delle norme che tutelano i diritti d’immagine e i marchi registrati.

Nel corso delle operazioni, sono state, inoltre individuate cinque persone in possesso di altrettanti “pass” contraffatti, utilizzati per accedere gratuitamente all’area adibita all’evento musicale, al fine di vendere abusivamente bevande e K-way.

 

 

Articolo offerto da: