Minacce di morte in un noto locale di Pescara

pistola sequestrata

Ieri notte i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Pescara, sono intervenuti in noto bar della città, luogo d’incontro di numerosi universitari, dove era stata segnalata la presenza di un uomo che brandiva una pistola.

Giunti sul posto, i carabinieri hanno identificato un 47enne pescarese, con precedenti di polizia, che sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di una pistola, risultata poi a gas, riproducente fedelmente una Walther CP99.

Secondo la ricostruzione dei fatti, l’uomo, poco prima aveva avuto un litigio con una sua amica, una 39enne di origini cubane, al culmine del quale ha estratto l’arma puntandola verso la donna e minacciandola di morte.

L’arma è stata sottoposta a sequestro e il pescarese denunciato all’Autorità Giudiziaria per minaccia aggravata.

 

Articolo offerto da: