Ciclocross: Lorenzo Masciarelli a un soffio dal podio

Lorenzo Masciarelli

A Hoogstraten, in Belgio, la grinta da vero lottatore non è bastata al pescarese Lorenzo Masciarelli per salire sul podio nella gara di Superprestige dove hanno preso parte i big del ciclocross.

L’ultimo quarto posto della stagione invernale è stato ottenuto un mese fa ai Tricolori di Milano ma in Belgio Masciarelli junior ha palesato tanta incisività nel rimontare e conquistare il primato virtuale nei primi tre giri nonostante la partenza in ultima fila causa il sorteggio per assegnare la griglia.

Subendo la rimonta del campione belga Jente Michels e quello danese Gustav Wang, sul tratto tecnico Masciarelli ha dato maggior vigore all’andatura ma è caduto battendo il fianco sinistro. Scivolando in terza posizione ha dovuto confrontarsi nell’ultimo giro con il campione olandese Jooste Brinkman che lo ha battuto in volata per il terzo gradino del podio nel momento in cui ha subito un salto di catena.

Nonostante la sfortuna, la caduta e i capricci meccanici, Masciarelli junior ha sudato le proverbiali sette camicie per rimanere costantemente presente nelle zone alte della classifica e ad Hoogstraten ha trovato sulla sua strada i tre campioni nazionali di Belgio, Olanda e Danimarca che hanno dato vita a un bel confronto con il corridore pescarese.

Masciarelli è rimasto in Belgio con la squadra della Callant Doltcini a perfezionare la preparazione in vista delle ultime due gare ufficiali a Middelkerke (Belgio) e Hulst (Olanda) nel prossimo fine settimana.

 

Articolo offerto da: