Campionati Italiani di Pattinaggio, al via il 3 febbraio a Pescara

pattinodromo ex gesuiti

Torna in Abruzzo, a distanza di 4 anni, il Campionato italiano di Pattinaggio su pista Indoor che si terrà a Pescara dal 1 al 3 a Febbraio, presso il Pattinodromo comunale “ex Gesuiti” in via Maestri del Lavoro.

Nei Campionati Indoor verranno assegnati 28 titoli. Grande successo di iscritti alle gare, finora si calcolano 688 atleti, di cui una settantina abruzzesi. Insieme a loro arriveranno tecnici, dirigenti, famigliari e amici per un totale stimato di oltre 3.000 persone.

Sabatino Aracu, presidente FISR, ha commentato, soddisfatto, il prossimo evento targato Pescara:

“Saranno tre giorni di competizioni serrate, con le prove di giovedì che riporteranno a Pescara una bella sfida. I Campionati italiani assoluti indoor mancavano da tempo ed è significativo farli qui perché a Pescara abbiamo oggi il migliore impianto coperto in Italia. L’Abruzzo intero ha una bella tradizione dello sport rotellistico, per questo il ritorno è un nuovo inizio: ad oggi abbiamo 688 atleti iscritti, di cui una settantina abruzzesi, dietro ci sono tecnici, dirigenti, famigliari e amici e noi stimiamo ci saranno migliaia di persone. Lo sport è economia e se in media si spendono 200 dollari a persona nel mondo a ogni competizione, significa che questa manifestazione porterà circa 1.300.000 euro di denaro al territorio. Quello che potremmo fare in futuro è importante e devo dire che l’Amministrazione è stata sempre disposta a dialogare per costruire a Pescara il ruolo di miglior centro federale in assoluto, perché abbiamo l’aeroporto che comincia a funzionare e accorciando le distanze potremmo disegnare sinergie nuove e strategiche per l’utilizzo dell’impianto. In futuro vedo la necessità di migliorare la pista, che oggi è già pienamente utilizzabile riverniciandola, per il resto cresceremo ancora. Mi fa piacere che sia qui la nostra campionessa Asia che è di Pescara e rappresenta il futuro della città con la speranza di creare presto eventi settimanali”.

Articolo offerto da:

Le dolcezze napoletane