Elezioni regionali in Abruzzo: i candidati

elezioni regionali

Dopo l’addio di D’Alfonso, che ha scelto il Senato presentando le dimissioni il 9 agosto 2018, in Abruzzo la data delle prossime elezioni regionali è stata anticipata al 10 febbraio 2019.

Non è previsto il ballottaggio e quindi verrà eletto il candidato che riuscirà a prendere anche un solo voto in più degli avversari. In base al numero dei voti ottenuti, al nuovo Presidente eletto verranno attribuiti tra il 60% e il 65% del numero dei seggi.
Ad oggi sono cinque i candidati in corsa per la carica di nuovo governatore della Regione Abruzzo:

Movimento 5 Stelle: Sara Marcozzi, 41 anni avvocato, nata a Pescara e residente a Chieti, dal 2011 è nelle file del Movimento 5 Stelle, sua prima attività politica.

Centrosinistra: Giovanni Legnini, 60 anni avvocato e politico, nato a Roccamontepiano, fino al 27 settembre 2018 è stato Vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura. Esercita la professione forense a Chieti.

Centrodestra: Marco Marsilio, 51 anni, nato a Roma da genitori abruzzesi, politico e deputato (2008-2013), nel 2018 è stato eletto al Senato, come capolista di Fratelli d’Italia nella circoscrizione Lazio.

CasaPound: Stefano Flajani, 47 anni, avvocato di Alba Adriatica, ha una lunga storia di militanza nell’estrema destra abruzzese.

Liste Civiche: Fabrizio Di Stefano, 53 anni nato a Casoli, vive a Tollo, è stato consigliere regionale (2000-2008), ex senatore e deputato di Forza Italia, svolge la professione di farmacista e docente di legislazione sanitaria.

(Il candidato si è ritirato dalla corsa alle Regionali alcuni giorni dopo l’uscita del nostro articolo)

Articolo offerto da: