Pescara, attivata la Ztl in via Regina Margherita e via De Amicis

Pescara, attivata la Ztl in via Regina Margherita e via De AmicisPescara, attivata la Ztl in via Regina Margherita e via De Amicis

Come annunciato, sono state attivate le telecamere nella nuova zona a traffico limitato di viale Regina Margherita e via De Amicis a Pescara

“Il provvedimento – hanno spiegato l’Assessore alla Polizia Municipale Teodoro e l’Assessore alla Mobilità Diodati –  nasce per mettere ordine al traffico cittadino. Siamo certi che questa Ztl contribuisca anche a rendere più vivibile il centro, oltre a restituire la piena fruibilità di una delle più belle e frequentate strade del centro città in una dimensione pienamente sostenibile”.

Le telecamere su via Regina Margherita (angolo via Leopoldo Muzii) e via De Amicis (angolo via Regina Elena) saranno operative dalle ore 16 alle ore 20 tutti i sabati, domeniche e giorni festivi, ad esclusione del periodo natalizio fra l’8 dicembre e il 6 gennaio.

Occhio alle multe, quindi. L’applicazione con sanzione scatterà dal 29 settembre, dopo una sperimentazione di 60 giorni, decisa per consentire agli interessati di mettersi in regola scaricando un modulo predisposto per le domande, disponibile sul sito della Polizia Municipale: http://www.poliziamunicipalepescara.it/internet/index.php?codice=529. La richiesta, corredata da un documento d’identità e dal libretto di circolazione, dovrà essere inviata all’indirizzo di posta elettronica protocollo@pec.comune.pescara.it, o consegnata all’Ufficio Protocollo di Palazzo di Città la mattina, dal lunedì al venerdì con orario 9-13, e il pomeriggio del martedì e giovedì con orario 15-17, oppure al Comando di Polizia Municipale dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13.

“Siamo certi che la cittadinanza risponderà con piena collaborazione com’è accaduto finora – concludono gli Assessori – Siamo pronti a migliorare mobilità e controllo su questa strada anche in linea con le direttive del nuovo Piano Urbano del Traffico di cui è imminente l’ufficializzazione”.

 

 

Articolo offerto da:

Le dolcezze napoletane