I paesaggi incantati dei laghi Briantei: percorsi tra la natura

il laghi briantei

I laghi briantei, Alserio, Pusiano e Annone sono tre piccoli e suggestivi specchi d’acqua incastonati tra le colline della Brianza che arricchiscono il territorio grazie alla loro rigogliosa vegetazione e agli incantevoli paesaggi. I tre laghi rappresentano delle vere e proprie perle naturali e nonché delle mete turistiche molto apprezzate.

So­no perfettamente accessibili, a piedi, in bicicletta e perfino a cavallo ed of­frono piccole spiagge, aree pic-nic, escursioni in barca, possibilità di pesca.  Il Lago di Alserio è circondato dai prati ed è il posto ideale per gite e pic-nic, inoltre i sentieri agevoli collegano facilmente la zona ai paesi limitrofi di Albavilla, Merone e Monguzzo. Il Lago di Pusiano è sicuramente il più amato dai turisti perchè offre scorci panoramici stupendi e mirabili vedute dall’alto del Monte Cornizzolo (1240 m.) che lo sovrasta da nord. Le sponde del lago sono caratterizzate da una vegetazione variegata, soprattutto dal canneto che delinea tutto il perimetro del lago, estendendosi per lunghi tratti nelle zone costiere dei comuni di Cesa­na Brianza e di Merone. Il lago di Pu­sia­no è l’unico dei laghi briantei con un’isola: l’isola dei Cipressi, una collina naturale che in epoca medioevale era fortificata da due grandi muraglioni che circoscrivono la vetta formando un piccolo altopiano. Chi vuole ammirare la bellezza del lago e le suggestioni del paesaggio circostante direttamente dalle sue acque, lo può fare a bordo del battello Vago Eupili che da aprile ad ottobre propone escursioni oppure con traghetti da crociera. Il La­go di Annone è il più esteso dei laghi briantei ed è molto caratteristico perchè attraversato e diviso in due da una stretta penisola chiamata penisola di Isella. Intorno alle sue sponde sorge il Golf Club Lecco, unica struttura golfistica della provincia lecchese.

Articolo offerto da:

Bar Roberto