E’ morto Fabrizio Frizzi. Nel 2016 il Tralcetto d’oro dell’Amicizia in Abruzzo

Fabrizio Frizzi (Foto Ansa)Fabrizio Frizzi (Foto Ansa)

Il conduttore televisivo è morto nella notte a Roma per emorragia cerebrale.

Fabrizio Frizzi si è spento stanotte all’ospedale Sant’Andrea di Roma, dove era stato ricoverato a causa di un’emorragia cerebrale. L’annuncio è stato dato dalla moglie Carlotta e dal fratello Fabio.

Lo scorso 5 febbraio Frizzi aveva compiuto sessant’anni. Da mesi lottava contro la malattia: il 23 ottobre era stato colto da ischemia durante una registrazione in studio del programma L’Eredità. Venne ricoverato al Policlinico Umberto I di Roma da cui fu dimesso alcuni giorni dopo. Il conduttore tornò in Tv a dicembre, sempre alla guida del programma di Rai. “Non è ancora finita – diceva, parlando delle sue condizioni di salute – Se guarirò, racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò testimone della ricerca. Ora è la ricerca che mi sta aiutando”.

Amatissimo dal pubblico e dai colleghi, era “il fratello che milioni di italiani avrebbero desiderato di avere”.

Il 29 ottobre 2016 aveva ricevuto il “Tralcetto d’oro dell’Amicizia” presso l’azienda agricola Zaccagnini a Bolognano, riconoscimento attribuito annualmente a personaggi che si erano distinti nel mondo dello spettacolo, della cultura o del sociale, istituito a ricordo dell’amicizia tra Ciccio Zaccagnini e Giuseppe Prisco, combattenti in Russia con il Battaglione Alpini L’Aquila durante il seconda guerra mondiale.

Frizzi ai microfoni di Rete8 in occasione del Tralcetto d’oro dell’Amicizia 2016 (Video)

 

Articolo offerto da: