Il Pescara va in bianco contro la Cremonese

Pescara - CremonesePescara - Cremonese

Secondo pareggio consecutivo per il Pescara, che non va oltre lo 0-0 contro la Cremonese. Poche le occasioni create ma non concretizzate, in particolare quella creata al 43’ del primo tempo da Capone.

La partita tra Pescara e Cremonese si apre subito al 10’ quando un pallone per Bunino in area: cross in mezzo, muro della Cremonese. Tre minuti più tardi occasione per la Cremonese: tiro-cross di Cavion respinto, poi Castrovilli calcia male da ottima posizione.

Al 20’ ancora un occasione per la Cremonese, Piccolo lancia un sinistro bloccato senza problemi da Fiorillo. Quattro minuti più tardi punizione per la Cremonese: sulla respinta, Cavion calcia in semirovesciata. Pallone alto.

Intorno al 29’ ci prova Brugman con una conclusione che termina sul fondo; al 32’ si fa vedere ancora la Cremonese: Arini prova a mettere in mezzo all’area ma non trova alcun compagno.

Al 37’ c’è l’illusione del gol per il Pescara. Brugman, conclusione che si spegne sull’esterno della rete. Occasione per il Pescara al 43’ con Capone calcia tutto solo in area: Ujkani respinge.

Il primo tempo termina sul risultato di parità. Non sono comunque mancate le occasioni da rete: Capone e Piccolo i più pericolosi.

Nella ripresa non ci sono sostituzioni. Si vede subito il Pescara: ma la sfera viene subito raccolta dal portiere; al 49’ inserimento di Cavion, anticipo in uscita di Fiorillo. Al 55’ Pescara pericoloso: cross di Mazzotta deviato da Almici: pallone in corner fuori di poco. Dieci minuti più tardi si vede il Pescara: destro potente di Bunino sul primo palo: respinge Ujkani! Al 69’ ancora Pescara: Brugman conclusione dal limite fuori di poco; dieci minuti più tardi si vede la Cremonese con un destro di Castrovilli, conclusione dal limite che esce di pochissimo.

All’84’ occasione per la Cremonese: colpo di testa di Scappini sul cross di Cavion: grande intervento del portiere.

91’ I commenti finali

Al termine della partita contro la Cremonese, mister Zeman è apparso insoddisfatto della prova offerta dai suoi ragazzi:  Non mi piace rimanere senza gol. Se diamo tempo agli avversari di sistemarci troveremo sempre difficoltà. Siamo lenti a giocarla, se i giocatori toccano 4 o 5 volte palla è un problema. A me l’attacco non è piaciuto perché non hanno fatto gol. Hanno fatto troppo poco per vincere una partita. Arriviamo lenti anche dall’esterno. Da Falco mi aspettavo di più. È vero che viene da un infortunio ma volevo più rapidità. Volevo cambiare in avanti perché nelle partite precedenti facevamo poco durante la manovra offensiva. Non sono rassegnato perché i miei giocatori hanno delle qualità per migliorare nella prossima partita.”

Soddisfatto per il pareggio è il tecnico della Cremonese, Attilio Tesser: “Sia noi che il Pescara abbiamo cercato di vincere. Sono contento della prestazione dei miei. I due trequartisti hanno fatto bene. È stata una battaglia. Non stiamo raccogliendo per quanto seminato. C’è molto equilibrio. Non sono due punti persi. Il campo dice sempre la verità”.

PESCARA ( 4-3-3) Fiorillo, Balzano, Campagnaro, Perrotta, Mazzotta, Coulibaly (dal 64’st Valzania) Carraro, Brugman, Falco,( dal 75’st Mancuso) Bunino, Capone. A disp: Savelloni, Crescenzi, Mancuso, Yamga, Coda, Valzania, Pettinari, Cocco, Fiamozzi, Machin, Gravillon, Baez. All. Zeman

CREMONESE (4-3-2-1) Ujkani, Almici, Canini, Marconi, Renzetti, Cavion, Arini, Croce, (dal 76’st Cinelli) Castrovilli, Piccolo,( dal 70’st Perrulli) Scappini.(dall’87’Scamacca  A disp: Ravaglia, Procopio, Claiton, Sbrissa, Paulinho, Scamacca, Pesce, Perrulli, Cinaglia, Macek, Cinelli, Garcia.  All. Tesser

Arbitro: Baroni di Firenze

Assistenti: Soricaro – Scatrogli

Iv Uomo: Feliciani

Ammoniti: Marconi ( Cr) Campagnaro ( PE) Perrotta ( PE) Carraro ( PE)

Angoli: 7 Pescara, 5 Cremonese

Recupero: 0’pt,  4’st

 

Articolo offerto da:

Archidea