Mercato di via dei Bastioni, lavori al via entro aprile

Riunione per il mercatoRiunione per il mercato

Partiranno entro il mese di aprile i lavori di manutenzione che interesserà il mercato coperto di via dei Bastioni, a Porta Nuova.

Il tutto è stato concordato in una riunione avvenuta al Comune di Pescara e dove hanno preso parte il sindaco Marco Alessandrini, il vicesindaco Antonio Blasioli, il direttore del comparto tecnico Tommaso Vespasiano, i dirigenti dei Settori Patrimonio e Manutenzione e i tecnici del Settore Mercati. Alla riunione è intervenuta anche una folta delegazione di operatori del mercato coperto di via dei Bastioni.

Alla fine dell’incontro a cui l’assessore Cuzzi non ha potuto prendere parte perché fuori città, è stato fissato un sopralluogo che si terrà il 28 nella struttura in presenza di tecnici, assessori e operatori e condivisa la linea di azione riportata nelle dichiarazioni che seguono.

“E’ stato un incontro molto proficuo – riferiscono il sindaco, il vicesindaco e assessore alla Manutenzione Antonio Blasioli e l’assessore alle Attività Produttive Giacomo Cuzzi – abbiamo raccolto infatti con piacere la richiesta di incontro, in modo da poter illustrare agli operatori lo stato dell’arte e i progetti per la struttura. I lavori, che partiranno dal 10 al 21 aprile prossimo, rientrano nell’ampia azione di riorganizzazione delle strutture mercatali che abbiamo avviato sin dall’inizio del nostro mandato: si tratta, com’è noto di interventi per 230.000 euro di base d’asta, che riguarderanno la manutenzione interna, oltre al ripristino dei cancelli e dell’immagine esterna dell’edificio. Dal dialogo è emersa l’opportunità di utilizzare anche i ribassi per agire su altri fronti di intervento, ad esempio fornendo la struttura di una migliore cartellonistica capace di renderla più agevolmente raggiungibile in città, la sostituzione degli impianti di illuminazione interna, la diversificazione delle tipologie di vendita, nonché l’aggiunta di un banco di macelleria e pescheria che al momento sono tipologie non rappresentate.

Abbiamo inoltre annunciato la disponibilità di ulteriori 100.000 euro da destinare a sicurezza e decoro della struttura, potenziando le telecamere di cui è attualmente dotata e trovando una veste esterna capace di renderla più attrattiva.

Si tratta di investimenti importanti e necessari a fare crescere una struttura storica della città, situata nel suo antico cuore e diventato uno dei luoghi della qualità enogastronomica di tutto il territorio circostante, identità che vogliamo continuare ad esaltare anche studiando particolari forme di incentivazione alla frequentazione da parte della città. Fra queste, ad esempio, valuteremo come ottimizzare l’utilizzo del piano superiore, magari  dislocandovi uffici comunali che hanno rapporti con il pubblico in modo da aumentare l’utenza del mercato, ad esempio vagliando la possibilità (su proposta del vicesindaco) di collocarvi la sede della costituenda società comunale di riscossione dei tributi. La fattibilità di tutte le proposte emerse oggi e, in particolare, di quest’ultima, sarà verificata durante un sopralluogo tecnico che si terrà il 28 febbraio nella sede del mercato, in modo da poter far partire al più presto i lavori, recependo le istanze già concretizzabili”.

 

Articolo offerto da:

Archidea