AcquaeSapone Unigross in casa della Luparense

Un giocatore dell'Acqua e SaponeUn giocatore dell'Acqua e Sapone

Torna la serie A dopo un mese di pausa e il calendario propone subito lo scontro al vertice tra i nerazzurri, secondi, e la Luparense, prima. Domani alle 18.30 in diretta tv su Sportitalia.

Un punto divide la capolista di Marin dall’inseguitrice di Tino Pérez, al suo esordio assoluto nel futsal italiano dopo una carriera di successi in giro per l’Europa. E’ anche una sfida piena di sentimenti: i due allenatori si conoscono da sempre, Marin è allievo di Pérez, essendo stato suo giocatore al Talavera e poi suo “secondo” al Castellòn. In campo tre ex sulla sponda nerazzurra: Bordignon, Coco Wellington e Bertoni.

Quest’ultimo il più emozionato alla vigilia, avendo vinto due scudetti con i Lupi in carriera. “E’ sempre emozionante tornare a San Martino di Lupari, nei posti in cui è iniziata la mia carriera. Sono contento e sono sicuro che prima dell’inizio della gara le sensazioni saranno particolari per me – dice il gigante Bertoni, che all’andata aveva saltato la sfida per un infortunio – . Passano gli anni e la società veneta arriva sempre. Per me è un grande piacere tornare e rivedere tante persone con cui ho condiviso parte della mia carriera. Sul campo, sarà una partita difficile, sia per noi che per loro. Vincere lì non è facile per nessuno, noi siamo consapevoli della nostra forza, andremo lì con i piedi per terra e magari riusciremo a vincere la partita”.

Pérez, al lavoro da poco più di tre settimane con la squadra nerazzurra, ha due assenze: Casassa, squalificato, e Lima, infortunato nella gara inaugurale degli Europei contro la Serbia e già alle prese con il percorso riabilitativo. Il coach spagnolo ha completato il ciclo di allenamenti fisici, tecnici e tattici iniziato alla fine di gennaio. Per lui subito un test di alto profilo e la vetrina della diretta tv: l’obiettivo è giocare alla pari con i campioni d’Italia in carica e riscattare il pesante ko casalingo dell’andata a Chieti.

Arbitrano Di Resta (Roma 2), Micciulla (Roma 2), Raffaelli (Treviso), crono Tassinato (Padova).

Articolo offerto da:

Bar Roberto