Spoltore, intitolazione del Palazzetto a Renato D’Amario

RENATORenato D'Amario

Sabato 17 febbraio si terrà la cerimonia di intitolazione del palazzetto in via Montesecco a Renato D’Amario, professore e indimenticato maestro di sport per tantissimi ragazzi di Spoltore.

L’appuntamento è alle ore 11. Sono previste le testimonianze del sindaco di Spoltore Luciano Di Lorito, del dirigente dell’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” e del presidente regionale del Coni Enzo Imbastaro.

In programma anche animazione e momenti musicali, prima della benedizione affidata a Don Nicola Iello. D’Amario, docente di educazione tecnica con la passione per il podismo, è scomparso a 67 anni nel 2011. Organizzatore di varie competizioni, tra le quali la Maratona D’Annunziana, diede vita a numerose società di atletica: il Club Accaputo, l’Atletica Pescara, l’Ellesse Running e il team Farnese Vini. Il palazzetto in via Montesecco è utilizzato principalmente come palestra della scuola Alighieri e, fuori dagli orari scolastici, da varie società sportive del territorio e non solo, andando ad ospitare spesso anche competizioni di carattere regionale.

“Non potevamo fare una scelta migliore” ricorda il sindaco Luciano Di Lorito: “per il contributo che ha dato alla comunità come insegnante, uomo di sport, padre. D’Amario è un uomo indimenticabile per tutti noi e l’intitolazione del palazzetto a lui è un omaggio doveroso”. “Era tempo di intitolare il palazzetto” aggiunge l’assessore alle politiche giovanili Roberta Rullo “e siamo felici di dedicarlo a un insegnante di questa scuola”.

Durante la cerimonia saranno consegnati dei riconoscimenti anche a Danilo Spadolini, consigliere delegato allo sport, e Loris Masciovecchio, consigliere ed ex assessore agli impianti sportivi che ha lavorato a lungo per la loro sistemazione.

Articolo offerto da:

Bar Roberto