Il Pescara a Chiavari a caccia di conferme: contro l’Entella obiettivo vittoria

Mister Alfredo AgliettiMister Alfredo Aglietti

Il Pescara a caccia di conferme. Dopo la vittoria ottenuta in casa contro la Salernitana, gli uomini di mister Zeman sono attesi da una difficile trasferta sul campo dell’Entella.

In casa dell’Entella tutti a disposizione di mister Aglietti che, alla vigilia della partita, ha tenuto la consueta conferenza stampa: “Dobbiamo dare continuità alla vittoria di Terni, sicuramente sotto l’aspetto del risultato, a livello di prestazione dobbiamo fare meglio. Domani troviamo una squadra che conosciamo e viene fare la sua partita senza considerare troppo gli avversari. Il Pescara è una squadra che gioca, che gioca a calcio però concede anche e noi dovremo essere bravi a non lasciare il pallino del gioco in mano loro. E’ fondamentale tornare a fare risultato, a vincere sul nostro terreno, dobbiamo far tornare il ‘Comunale’ un fortino come lo era negli scorsi anni perchè la salvezza passa anche e soprattutto da questo.

Hanno vinto spesso per 1-0, cosa un pò strana per le squadre di Zeman però hanno grande qualità, hanno giocatori importanti ed una squadra che fino adesso, per bocca di giocatori e società, si aspettava di più. L’allenatore è un uomo che è fatto anche la storia del calcio italiano, massimo rispetto per lui e per il Pescara però noi dobbiamo guardare noi stessi, non avere timore riverenziale. Dovremmo essere bravi nella gestione della partita e, per continuare il cammino della salvezza, la partita di domani deve essere di un importanza capitale. Dobbiamo muovere la classifica e tornare a vincere perché in casa non siamo la squadra che mi piacerebbe che fosse. dobbiamo cambiare marcia sotto questo aspetto. A Terni abbiamo giocato con un modulo nuovo perchè la squadra doveva ritrovare solidità e non prendere gol, ci siamo riusciti anche con fortuna. Questa settimana ho visto la squadra più fluida ed il lavoro che portiamo avanti inizia ad entrare nelle corde dei giocatori”.

In terra ligure, il Pescara dovrà fare a meno dei soliti infortunati: Palazzi, Coda, Cappelluzzo, Bovo, Falco e Fornasier; mentre rientrerà dalla squalifica Coulibaly e molto probabilmente giocherà dal 1’ in difesa Campagnaro.

Anche mister Zeman, nella consueta conferenza stampa pre gara, ha realizzato il punto della situazione: “Falco non ha recuperato, non ci sono Coda, Fornasier e Cappelluzzo. Proietti c’è, non ha problemi e quindi è a disposizione. Stesso discorso per Campagnaro. Balzano con la Salernitana ha fatto bene. Fiamozzi tecnicamente è superiore, ma Balzano sul ritmo e sulla grinta mi dà più rassicurazione. A me il tridente piace solo se facciamo 20 tiri in porta, nell’ultima partita ne abbiamo fatti pochini. Capone ha fatto qualche gol, in allenamento prende spesso la porta. Il problema suo è il ritmo partita, spero che ci possa aiutare. Pettinari non sta facendo i gol perché non lo cerchiamo mai dentro l’area e quindi non è colpa sua. Bunino ha bisogno di essere servito, cerca sempre la porta ma è sempre il nostro gioco fondamentale per fargli fare gol. La Virtus Entella è una squadra che ha dei giocatori importanti, tatticamente loro giocano con 5-3-2, anche se mancherà i due difensori centrali non sono al top. Quindi dovremmo vedere come si sistemeranno. Rispetto alla partita di andata, siamo diversi e dobbiamo essere sempre noi a fare la partita. Sinceramente non so se si faranno i play off visto che le prime tre si stanno allontanando. Non ci sono momenti più o meno importanti. Tutto il campionato è fondamentale e ogni gara è la più importante.

Mancano 17 partite, e bisognerebbe fare una fila di risultati. Domani a Chiavari non sarà un problema il sintetico visto che anche noi siamo abituati.  L’unica variante potrebbe essere la poca larghezza ma non è una giustificazione, perché vincerà chi avrà più forza. Oggi la squadra è un gruppo unito che si aiuta tanto. Quando facciamo fase difensiva prendiamo gol e siamo poco attenti. Io chiedo più manovra ai terzini e che stiano molto alti, facendo i cross da fondo campo. Noi lavoriamo su questo, i movimenti ci sono ma delle volte facciamo altro rispetto a quanto proviamo in allenamento.”

L’incontro tra l’Entella e il Pescara sarà diretto da Rapuano, coadiuvato dagli assistenti: Chiocchi – Lanotte; quarto uomo Luciani.

 

 

 

Articolo offerto da:

Archidea