Standing ovation per Ugo Pagliai allo Spoltore Ensemble Winter

L'attore Ugo Pagliai in scena con Davide Cavuti allo Spoltore Ensemble WinterL'attore Ugo Pagliai in scena con Davide Cavuti allo Spoltore Ensemble Winter

Spoltore Ensemble Winter: una serata di poesia, teatro, musica che ha emozionato il pubblico intervenuto: l’appuntamento con la nuova proposta culturale, voluta dall’assessorato alla cultura del comune di Spoltore, ha la direzione artistica del maestro Davide Cavuti.

Ospite d’eccezione l’attore Ugo Pagliai che ha ammaliato il pubblico accorso nella Cattedrale di San Panfilo con la sua recitazione. “Parole d’amore”, il titolo in programma ideato dallo stesso Davide Cavuti, è stato interpretato da un mostro sacro del teatro italiano, Ugo Pagliai,  che ha regalato al pubblico dei veri e propri quadri poetici con la sua straordinaria interpretazione di brani di autori quali Gabriele D’Annunzio, Trilussa, Dante Alighieri, Garcia Llorca.

“Sono felice di essere a Spoltore –  ha dichiarato al pubblico Ugo Pagliai – città che respira cultura e che annovera una delle rassegne teatrali estive più apprezzate in Italia. Ringrazio il direttore artistico Davide Cavuti di avermi invitato a questa edizione invernale della kermesse  – ha concluso il grande attore toscano”.

La collaborazione tra Pagliai e Cavuti nata in teatro con spettacoli e recital quali “Lo Scrigno della Pace”, “Amore Cosmico” e “La poesia sulle ali della musica” (in coppia con Paola Gassman) si è protratta anche al cinema con l’ultimo lavoro registico di Cavuti, il film-documentario “Preghiera”, presentato al 74° “Festival del Cinema” di Venezia in collaborazione con l’Istituto Luce.

E proprio la musica è stata la co-protagonista della serata con il maestro Davide Cavuti e il suo Ensemble, sempre all’unisono con la parola cantata da Pagliai, che hanno emozionato il pubblico con rivisitazioni di grande effetto di brani di autori classici e non.

A fine spettacolo, il sindaco Luciano Di Lorito ha ringraziato il maestro Ugo Pagliai omaggiandolo di un volume a cura di Maria Concetta Nicolai; Roberta Rullo, assessore comunale alla cultura, ha ringraziato Davide Cavuti per la serata ed ha augurato a tutti i presenti un sereno e gioioso Natale.

Lo spettacolo si è concluso con il bis del “Canto V” di Dante interpretato in modo magistrale da Pagliai, salutato da una standing ovation di tutti presenti.

 

 

Articolo offerto da: