Il 17 novembre si celebra la giornata mondiale del Prematuro

Giornata del prematuroGiornata del prematuro

Il 17 novembre si celebra la Giornata mondiale del prematuro con l’obiettivo di informare e sensibilizzare le donne sulle strategie di contenimento dei rischi correlati alla nascita pretermine e delle conseguenti complicanze.

In questa giornata, dalle ore 15 alle ore 18, l’unità operativa di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale del Presidio Ospedaliero di Pescara – diretta dal dottor Carmine D’Incecco – ha organizzato, presso l’Aula Magna,  sita in Via Fonte Romana n. 8, una tavola rotonda dal titolo “Percorso condiviso sull’assistenza del neonato prematuro dall’ospedale al territorio”, un incontro tra: neonatologi, neuropsichiatri infantili, infermieri e fisioterapisti, associazioni dei genitori di bimbi prematuri ed i centri di Riabilitazione e cura dove i piccoli effettuano, quando necessario, terapia abilitativa per promuovere lo sviluppo neurologico nel suo complesso.

Il fine ultimo dell’evento è mettere in luce i punti di forza o di debolezza di un percorso che coinvolge intensamente le famiglie, sia da un punto di vista pratico che emotivo, e  creare una rete di collaborazione tra gli attori coinvolti.

Articolo offerto da: