Il Pescara a Bari con diverse assenze

Fabio Grosso, tecnico del BariFabio Grosso, tecnico del Bari

Il Pescara di scena a Bari, questa sera. Dopo il pareggio conquistato all’Adriatico contro il Palermo, la formazione adriatica affronterà in trasferta il Bari di mister Grosso.

Sarà un Pescara largamente rimaneggiato quello che scenderà in campo al San Nicola, diverse le defezioni oltre ai lungodegenti: Campagnaro, Proietti, Latte Lath e Selasi; mister Zeman dovrà rinunciare a Coda squalificato, Bovo e Balzano infortunati.

Come di consuetudine nella consueta conferenza stampa del pre partita, è stato il tecnico Zeman ad analizzare la prossima sfida del San Nicola con le possibili scelte di formazione: “Capone e Benali non ci saranno mentre Del Sole ci sarà. Bovo ha dei problemi al ginocchio mentre Balzano ha un fastidio al tendine d’Achille”. Sul Bari: “Il Bari è una buona squadra, ha delle ambizioni per fare un campionato di vertice. In casa rende molto e gli attaccanti sono molto simili. Il loro problema, forse, è la fase difensiva”. Su Fabio Grosso: “Ha fatto bene con la Primavera della Juventus, oggi ha una squadra esperta e bisognerà vedere come li gestirà. Sta facendo bene ed è bravo nella conduzione della squadra”. Sulle scelte di formazione, soprattutto nella metà campo e in difesa: “A centrocampo ho due mediani che sono Carraro e Kanoutè, Brugman deve darci una mano in fase offensiva. Sulla sinistra ballottaggio Mazzotta-Crescenzi? Il primo ha più passo mentre l’altro deve ancora scoprire se è destro o mancino”.

Sulle convocazioni in Nazionale Zeman risponde cosi: “Sono contento quando i miei giocatori vanno in Nazionale, ho una rosa di 31 giocatori e non c’è nessun problema”. Sulle condizioni di Campagnaro, quasi un mistero fino ad ora: “Mercoledì e giovedì non si è allenato. Da agosto non è stato mai disponibile e si allenato poco con il gruppo per via degli infortuni. Mi piacerebbe averlo in campo ma non è ancora pronto”.

Anche nel Bari mancheranno diversi elementi, ma mister Grosso confida nei suoi ragazzi e alla vigilia dichiara:  “Sono contento di affrontare un allenatore esperto, competente che ha scritto pagine belle delle storia calcistica. Una persona che stimo e rispetto. Purtroppo, giochiamo un impegno così difficile in piena emergenza: non saranno della partita Marrone, Basha, D’Elia, Morleo e Capradossi. Poi, abbiamo Cassani e Brienza incerti. La partita, di per sè difficile, diventa così molto complicata. E’ proprio in questo momento, però, sono convinto che verrà fuori la forza del gruppo, la forza del cuore e la determinazione di questi ragazzi. A tutto questo si deve aggiungere il supporto del pubblico del San Nicola che ci ha sempre sostenuto e aiutato”.

Sarà Marco Piccinini di Forlì il direttore di gara del match di questa sera tra Bari e Pescara. Il fischietto marchigiano sarà coadiuvato dagli assistenti Orlando Pagnotta di Nocera Inferiore e Mattia Scarpa di Reggio Emilia, quarto ufficiale Aleandro Di Paolo di Avezzano.

Articolo offerto da:

Bar Roberto