Il Pescara batte l’Under 21. Di Biagio: “Felice di incontrare Zeman”

under 21 a PescaraUnder 21 a Pescara

Davanti a circa 3.000 spettatori, la Nazionale Under 21 ha affrontato allo stadio Adriatico il Pescara in una gara di allenamento a cinque giorni dall’amichevole con la Russia in programma martedì 14 novembre (ore 18.30 – diretta su Rai 2) allo stadio ‘Benito Stirpe’ di Frosinone.

Due a uno il risultato in favore della squadra biancoblu, 12ª in classifica nel campionato di Serie B e allenata da Zdenek Zeman, il tecnico che negli anni Novanta a Foggia lanciò nel grande calcio Luigi Di Biagio per poi allenarlo anche a Roma, sponda giallorossa, e Brescia.

Dopo il gol del vantaggio firmato al 10’ da Vido con un preciso rasoterra dalla distanza, l’Under 21 è andata ad un passo dal raddoppio alla mezzora colpendo una traversa con Cutrone su cross di Locatelli. Un minuto più tardi il Pescara ha raggiunto il pareggio grazie a Mancuso per poi ribaltare il risultato al 16’ della ripresa grazie al neo entrato Cappelluzzo. Nel secondo tempo girandola di cambi per l’Italia, vicinissima al 2-2 allo scadere, con Vido che ha centrato il secondo legno della partita.

“E’ un piacere rivedere Zeman – ha dichiarato al termine del match Di Biagio – l’ho trovato bene, è sempre il solito. E’ stato un buon test, che ci ha permesso di mettere un po’ di minuti nelle gambe. Abbiamo tanti ragazzi che non hanno una condizione fisica ottimale visto che stanno giocando poco con le squadre di club, ci serviva una partita del genere per testare la condizione. La squadra ha disputato un buon primo tempo, nei primi 20-25 minuti ha giocato molto bene, poi siamo calati un po’ alla distanza, abbiamo lanciato un troppo la palla e commesso qualche errore tecnico che non è da noi. Ma sono contento perché queste partite servono a crescere”.

 

 

 

 

 

 

Articolo offerto da: