Ritorna il Festival delle Letterature. Si parte il 9 novembre

copertinecopertine

Torna il #FLA Festival di libri e Altrecose, a Pescara. E torna “A ruote spiegate. La bicicletta fra le righe”, l’appuntamento dedicato a bici e letteratura curato da Borracce di poesia®. La bicicletta quindi tra letteratura, giornalismo, viaggio, scelte di mobilità contemporanea. 

 Due appuntamenti. Si parte giovedì 9 novembre alle 21, Bagno Borbonico – Museo delle Genti d’Abruzzo con “La bici vulcanica. Un racconto dei primi 200 anni del «democratico cavallo»”. Un evento importante per Borracce di poesia®. Il testo del racconto-spettacolo è scritto infatti da Alessandro Ricci, curatore appunto di Borracce di poesia®. 
La bicicletta narrata. Fra parole, immagini, video, suoni e suggestioni ecco la storia della bici che proprio nel 2017 compie i suoi primi duecento anni. Un racconto appassionato e sentito, di attualità politica e sociale. Una storia di personaggi, cambiamenti, innovazioni e tecniche. Per scoprirla a partire dalle conseguenze inimmaginabili dell’eruzione del vulcano Tambora, in Indonesia, nel 1815, passando per il barone Karl Drais, suggestioni artistiche, pagine di poeti, scrittori e musicisti fino alle città senza auto di oggi. O meglio, del futuro. Sempre a pedali. Accompagna alla chitarra Andrea Bellicoso. 
Secondo appuntamento sabato 11 novembre, alle 20, Circolo Aternino – Sala Azzurra. Con Sergio Deromedis per “Il manuale delle piste ciclabili e della ciclabilità – Ideare, pianificare, progettare, promuovere e gestire le infrastrutture ciclabili” (Edicilo). Modera sempre Alessandro Ricci-Borracce di poesia®.
Un manuale con dati e preziose informazioni tecniche per ideare, pianificare, progettare, promuovere e gestire le infrastrutture ciclabili di qualità. È uno strumento unico in Italia, in quanto non si limita alla sola progettazione delle piste ciclabili, ma affronta anche il tema della loro pianificazione, gestione e promozione. Particolare attenzione è stata posta dall’autore all’analisi normativa e alla ricerca di una segnaletica efficace e rispettosa delle norme. Si rivolge non soltanto ai tecnici della mobilità, ma anche ad amministratori, dirigenti, imprenditori, avvocati, insegnanti e associazioni che si occupano della bicicletta, della mobilità, del turismo, di lavori pubblici. Il manuale è arricchito da oltre 300 elementi grafici. In Italia nei prossimi anni andranno realizzati almeno 15mila chilometri di infrastrutture ciclabili: per capire come farle e soprattutto come farle bene.
Sergio Deromedis è ingegnere e da quasi 20 anni si occupa di ciclabilità. È tecnico e vice direttore dell’Ufficio infrastrutture ciclopedonali della Provincia autonoma di Trento. Ha progettato e diretto i cantieri di circa 50 infrastrutture ciclabili, di cui: 186 chilometri di piste ciclopedonali, 3 Bicigrill, 16 ponti, per un importo di oltre 30 milioni di euro. Ha collaborato alla pianificazione, alla gestione e alla promozione della rete ciclopedonale trentina lunga 450 chilometri e con 2.500.000 passaggi annuali.
Negli anni precedenti hanno partecipato: Paolo Pinzuti, Isabella Borghese, Matteo Eremo, Ezio Colanzi, Federico Del Prete, Leonardo Corradini, Veronica Rizzoli, Albero Fiorillo, Giuseppe Piras, Patricia van Wachtendonk. 
La sezione A ruote spiegate del FLA è in partnership con Il Bicicletterario – Parole in Bicicletta, l’unico premio letterario al mondo dedicato alla bicicletta.

Articolo offerto da: