Patrimonio edile, la riqualificazione procede

patrimonio edile

La Regione Abruzzo assicura che l’intervento volto a riqualificare gran parte del patrimonio di edilizia residenziale pubblica a Pescara, gestito dall’Ater che ne è proprietaria, procede secondo il cronoprogramma stabilito.

“Al riguardo – afferma il vice capogruppo del Pd al consiglio regionale Alberto Balducci – la Regione ha stanziato 5 milioni con delibera di Giunta n. 393 del 14/07/2017 che sono stati così indirizzati: 2.465.000 per i fabbricati di via Caduti per Servizio, 1.250.000 per via Salara Vecchia, 997mila per il quartiere Gescal (zona via Rigopiano) e 500mila per il completamento dell’intervento del Comune sul fabbricato di via Trigno. L’Ater, in adesione al cronoprogramma, ha approvato i progetti esecutivi dell’intervento in via Caduti per Servizio distinto in tre lotti con i verbali dell’Amministratore Unico n. 33, 35 e 36 rispettivamente del 21/8, 12/9 e 23/9, per i quali sono in corso le relative procedure di gara per l’affidamento dei lavori. Nei prossimi giorni l’Ater procederà all’approvazione dei progetti esecutivi dei rimanenti due lotti riguardanti via Salara Vecchia e il quartiere Gescal. A breve – conclude Balducci – il presidente Luciano D’Alfonso, con i responsabili dell’Ater e del Comune, presenterà i progetti esecutivi e le relative procedure nei luoghi oggetto degli interventi. Si tratta di un programma di riqualificazione degli alloggi destinati all’edilizia residenziale pubblica, volto a eliminare il degrado alimentato da anni di incuria, che si estenderà su tutti i capoluoghi di provincia”.

 

 

Articolo offerto da: