Articolo Uno Abruzzo per il lavoro contro il precariato

Francesco D'Agresta del Coordinamento Articolo Uno Provincia di PescaraFrancesco D'Agresta del Coordinamento Articolo Uno Provincia di Pescara

A Caramanico Terme prima festa di Articolo Uno Abruzzo tra politica, musica ed enogastronomia.

Vari gli esponenti di rilievo del nuovo movimento del centro sinistra intervenuti, nel fine settimana, alla prima festa regionale di Articolo Uno tra cui il Sottosegretario regionale e Capogruppo di Articolo Uno-Mdp Abruzzo Mario Mazzocca, l’Assessore Rita Silvaggi che ha portato i saluti dell’amministrazione raccontando l’esperienza del comitato locale, e Francesco D’Agresta del Coordinamento Articolo Uno Provincia di Pescara che ha sottolineato come  lavoro e lotta al precariato saranno al centro della nuova sinistra che si sta costituendo.

Così Francesco D’Agresta: “Molti dei problemi del nostro Paese sono riassumibili nel bisogno di lavoro che non può essere precario per sempre: precarietà del lavoro significa precarietà della vita. Proponiamo il ritorno al contratto a tempo indeterminato e l’abbassamento dell’età pensionabile per far entrare nel mondo del lavoro la nuova generazione. Stiamo costruendo Articolo Uno per cambiare il Paese”.

Presente sul palco anche il Deputato Gianni Melilla che ha parlato dell’attività parlamentare di Mdp e di come onestà e serietà debbano essere tratti contraddistintivi nel duro lavoro necessario per riunire il centro sinistra. Melilla ha anche ricordato come molti diritti che oggi appaiono scontati siano stati frutto di dure battaglie  e di come in Parlamento Articolo Uno ha fatto sì che nel Decreto Mezzogiorno ci fossero fondi importanti per i territori come quelli del pescarese.

Articolo offerto da: