Il Pescara vince nell’amichevole contro il Teramo

Zeman, in panchinaZeman, in panchina

Terza amichevole stagionale per il Pescara contro il Teramo ad Avezzano. Nella partita che si è disputata ieri allo stadio “Dei Marsi” di Avezzano, il Pescara ha vinto con il risultato di 3-1 con le reti: 2’pt Pettinari, 40’pt Fratangelo, 7’st Coda, 16 ‘st Benalì.

Mister Zeman, ha schierato una formazione inedita per tastare quali giocatori nella rosa attuale del Pescara possono fare al caso suo; nella seconda parte del ritiro che si effettuerà a Palena, dal 29 luglio al 5 agosto, Zeman ha ribadito più volte di voler lavorare con una rosa massima di 28 giocatori.

Al termine della partita amichevole, consueta conferenza stampa del tecnico Zeman: “Abbiamo giocato tre partite amichevoli per vedere un po’ tutti i giocatori all’opera. Chiaramente con tanti giocatori in rosa, 35, è difficile farli giocare tutti. Questa squadra ha lavorato tanto e oggi trascinano un po’ le gambe perché probabilmente non erano abituati a questo lavoro. Io però sono contento per il lavoro che abbiamo fatto fino a questo momento. Ora è finita la prima parte del ritiro, e andremo a Palena (Chieti) dove a me piacerebbe andare con 28 calciatori”.

Zeman guarda al futuro: “Dobbiamo migliorare e tanto. Sarà il campo a scegliere chi resterà, non io. Il mercato è questo e quindi ad un mese dalla chiusura abbiamo tempo per delle uscite e anche delle entrate. Oggi siamo in tanti e dunque più che completi come squadra”.

L’ultima parola del tecnico Zeman, riguarda il giovane centrocampista Matteo Pessina dell’Atalanta: “Pessina è un giocatore che ci interessava e ci interessa ancora, ma bisogna anche fare delle uscite perché siamo in tanti”.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

 

 

Articolo offerto da: