Concerti a Pescara, un’estate indimenticabile

Ian Anderson e il suo magico flautoIan Anderson e il suo magico flauto

Si preannuncia un’estate rovente a Pescara, non tanto per le previsioni meteorologiche, quanto per i tanti concerti che animeranno le notti estive della nostra città.

Pronti, via e si parte subito col botto il 22 giugno al Teatro D’Annunzio col live di Ian Anderson, storico leader dei Jehtro Tull, uno dei pochi personaggi ancora in piena attività a potersi vantare di aver rivoluzionato il rock e la musica leggera in generale; tra gli anni ’60 e ’70 fu il primo musicista a innestare uno strumento classico come il flauto traverso su basi di rock progressivo. Giugno prosegue con la 14esima edizione dell’Indierocket Festival in cui si esibiranno band internazionali come gli Arbouretum e i Dengue Dengue Dengue; chiude il mese l’esibizione del 30 di Fabrizio Moro. Ma saranno luglio e agosto i mesi più infuocati con appuntamenti di grande qualità col Pescara Jazz che vedrà tra i nomi più conosciuti Stefano Bollani il 21, Paolo Fresu e Uri Caine il 12 e i Manhattan Transfer il 14. Completano il mese Steve Hackett, storico chitarrista dei Genesis, il 7 luglio e Toquinho il 29 e la rivelazione americana LP il 31.

Agosto sarà invece il mese coi nomi più popolari, da Nek a Francesco Gabbani, da Ermal Meta ad Alvaro Soler, si esibiranno tutti al D’Annunzio, eccetto l’ultimo che terrà il suo live al Porto Turistico il giorno 13.

Completano un cartellone da urlo Peppe Servillo col Solis Strings Quartet e Marina Rei che arriverà in città il 27 in una location ancora da stabilire.

Da segnalare inoltre il Festival Blues che si terrà come sempre al Porto Turistico con due grandi nomi italiani del genere, The Cyborgs, duo che ripropone la vigorosa ricetta rock blues che ha fatto la fortuna di band come White Stripes e Black Keys, e Tolo Marton, chitarrista che vanta trascorsi con Le Orme, vincitore di un premio internazionale intitolato a Jimi Hendrix.

Niccolò Fabi

Niccolò Fabi

Ricchissimo anche il panorama dell’estate a Francavilla, con una serie di concerti principalmente gratuiti. Si parte sabato 24 in piazza Sirena con l’esibizione dei Tiromancino, mentre il giorno dopo, in contrada Pretaro, serata nostalgica con l’Equipe 84, uno dei gruppi beat più validi dell’epoca; due appuntamenti da segnalare a luglio con Eugenio Bennato il 14 e Marco Masini il 16, entrambi in piazza Angeli Custodi, per arrivare al ricchissimo panorama di agosto con Loredana Bertè che si esibirà il primo agosto in piazza Sant’Alfonso e i concerti del Blubar Festival che vedranno quest’anno alternarsi sul palco di piazza Sirena, dal 9 al 13, Renzo Arbore, Goran Kuzminac con Ron, Edoardo Bennato e il gran finale con Massimo Ranieri. Ma l’appuntamento più atteso è forse quello del 17 agosto nel piazzale della stazione con il live di Fiorella Mannoia.

Una gustosa appendice dell’estate si avrà inoltre il 9 settembre con la performance del bravissimo cantautore Niccolò Fabi, che torna dopo lo splendido live della scorsa estate a Pescara.

Articolo offerto da: