Le infiorate 2017, i più grandi maestri in Italia dal 17 al 19 giugno

Le infiorateLe infiorate

Nata a Roma in piena epoca barocca, l’antichissima tradizione floreale delle infiorate si è trasformata, nei secoli, in una vera mostra d’arte all’aperto che attrae migliaia di turisti da ogni parte d’Italia e del mondo.

In occasione della celebrazione del Corpus Domini, che cade intorno alla metà di giugno, in molte città italiane si organizzano le infiorate con i più grandi maestri del disegno artistico a terra, autentiche opere realizzate esclusivamente con fiori, sabbie, legni ed elementi naturali. Le più belle e famose infiorate nel nostro paese si possono ammirare a Genzano (Roma) dal 17 al 19 giugno; a Spello (Perugia) il 17 e 18 giugno; a Fucecchio (Firenze) il 18 giugno. A Genzano i quadri, realizzati con oltre 20 varietà di fiori, rappresentano scene religiose, legate alla festività del Corpus Domini.

Il tema assegnato quest’anno sarà “Preghiera di pace, dialogo tra religioni e culture” e ha come obiettivo quello di evidenziare con l’arte dell’infiorare l’importanza del dialogo tra confessioni religiose e le relative possibilità di rapporti e scambi reciproci ai fini della civile e pacifica convivenza. A Spello il suggestivo percorso fiorito si estende per circa 1,5 km ed è caratterizzato dall’alternarsi di oltre 60 diverse infiorate. Quest’anno verrà allestita anche un’infiorata per bambini e un’area interamente riservata a turisti e visitatori che vorranno cimentarsi nella realizzazione di un’infiorata con il supporto di infioratori professionisti. A Fucecchio i manti fioriti che attraversano il centro storico sono realizzati anche con l’impiego di trucioli e polvere di caffè. Inoltre la stessa popolazione residente, lungo il percorso partecipa alla festa, aprendo porte e finestre e addobbandole con tappeti e composizioni floreali. Dal mattino sarà presente il Mercatino delle cose strane, Stranidea e, nel pomeriggio, la Sagra della ciliegia e la tombola.

Articolo offerto da:

Bar Roberto