25 aprile: le iniziative per ricordare la festa della Liberazione

Conferenza stampa presentazione 25 aprileConferenza stampa presentazione 25 aprile

Saranno diverse le iniziative in programma per il 25 aprile, festa della Liberazione. Ad illustrarle presso la Sala Consiliare del Comune di Pescara, sono stati il neo presidente del Consiglio comunale Francesco Pagnanelli, il responsabile della comunicazione dell’Anpi Massimo Melizzi e Claudio Colaizzo, presidente dell’associazione Le Rotaie.

“Quest’anno per festeggiare la liberazione dal fascismo del 25 aprile, la sezione “Fratelli Gialluca” con il comitato provinciale “Ettore Troilo”, ha pensato di organizzare più iniziative – dichiara Melizzi – Si comincia il 24 aprile con una proiezione speciale di una pellicola che ci riporta alla memoria la figura che ha segnato la storia e la formazione dell’Italia democratica: Giacomo Matteotti. Nella sala consiliare del Comune di Pescara si terrà alle ore 21 la proiezione de “Il delitto Matteotti”, film del 1973 con la partecipazione di Franco Nero. A seguire – afferma Melizzi – nella mattina del 25 aprile saremo presenti in Piazza Garibaldi con un presidio per dare la possibilità a tutti i cittadini di iscriversi e conoscere l’ANPI. Dalle ore 16 parteciperemo al dibattito organizzato con i ragazzi del Collettivo studentesco di Pescara per parlare di antifascismo, resistenza e Costituzione.”

Claudio Colaizzo, presidente dell’associazione Le Rotaie, spiega quali sono le altre iniziative in programma per il 25 aprile: “L’associazione Le Rotaie ha organizzato “ Il treno della Liberazione” che partirà dalla stazione di Pescara Centrale per toccare le tappe della Resistenza d’Abruzzo fino ad arrivare a Roccaraso, con ritorno in serata. Si tratta di un treno speciale con carrozze d’epoca sulla “Transiberiana d’Italia”. Il percorso, una volta superata la val Pescara e giunti a Sulmona, si arrampica sulla Majella nelle zone della Linea Gustav, cruciali per le operazioni militari tra il 1943 e il 1944 con le determinanti battaglie ed incursioni dei partigiani della Brigata Majella e degli Alleati per spingere alla ritirata verso nord i Tedeschi.

Simbolico l’arrivo a Roccaraso, centro montano completamente raso al suolo dai Tedeschi nel novembre del 1943 dove, nella vicina frazione di Pietransieri, si ricorda una delle più cruente stragi di civili: l’eccidio di Limmari, avvenuto il 21 novembre 1943, con le sue 128 vittime. Per l’occasione – prosegue Colaizzo – il treno storico con a bordo oltre 450 viaggiatori prenotati e provenienti da tutta Italia proporrà una serie di spettacoli  e rievocazioni: l’interpretazione teatrale itinerante tra le carrozze, racconti di guerra e resistenza quotidiana in Abruzzo e canti partigiani a cura di Murè Teatro, una rievocazione attiva di operazioni militari fedelmente riprodotte nella stazione di Palena. Nel pomeriggio, a Roccaraso, l’atteso “ Banditen. I partigiani che salvarono l’Italia” a cura della Compagnia dei Guasconi. Previsto anche un bus navetta che parte da Roccaraso per la visita del sacrario di Pietransieri.”

 

 

 

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "25 aprile: le iniziative per ricordare la festa della Liberazione"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*