Aperti i bandi ‘Interreg Italia-Croazia 2014-2020’

Interreg Italia-CroaziaInterreg Italia-Croazia

Infoday pescarese sui primi bandi “Interreg Italia-Croazia 2014-2020”. Il Sottosegretario alla Presidenza d’Abruzzo Mazzocca: “Quattro assi tematici per due tipologie di progetti”

Venerdi 21 aprile dalle ore 8.30, presso l’Aurum di Pescara, avrà luogo la giornata di presentazione del Programma ‘Interreg Italia-Croazia 2014-2020’ che, finanziato dal Fesr, promuove la cooperazione transfrontaliera tra territori italiani e croati.

“Ospitato dal Comune di Pescara – spiega il Sottosegretario alla Presidenza d’Abruzzo Mario Mazzocca, tra i partecipanti  – l’infoday di venerdi sarà curato dall’Autorità di Gestione Regione Veneto che presenterà il Programma e i quattro assi tematici sui quali si articola: innovazione blu,  sicurezza e resilienza, ambiente e patrimonio culturale, trasporto marittimo. Per l’Abruzzo sono interessate le province di Pescara, Chieti e Teramo accanto ad altre 22 italiane mentre per la Croazia sono coinvolte 8 aree regionali”.

“I primi due bandi finanzieranno due diverse tipologie di progetti: Standard+  e  Standard – continua Mazzocca – Il partenariato potrà coinvolgere soggetti privati ma capofila potranno essere solo soggetti pubblici.  Il bando per gli Standard+ , aperto lo scorso 27 marzo, scadrà il prossimo 10 maggio: questi progetti puntano a capitalizzare i risultati di iniziative progettuali finanziate nell’ambito della precedente programmazione 2007-2013. Dovranno essere realizzati da una partnership composta da almeno tre soggetti, di cui almeno uno italiano e uno croato, che abbiano già partecipato a progetti CTE, cioè di Cooperazione Territoriale Europea (IPA-Adriatico, SEE, MED). I progetti proposti potranno beneficiare di un finanziamento FESR fino all’85% dei loro costi ammissibili per un ammontare compreso tra 500.000 e 1.000.000 di euro, con almeno 50.000 euro per ciascun partner. La loro durata dovrà essere massimo di 18 mesi. Il bando per progetti Standard, invece, si aprirà venerdi 21 aprile con scadenza il 19 giugno 2017. In questo caso, i progetti dovranno coinvolgere almeno quattro partner di diversi territori, di cui almeno uno italiano e uno croato. I progetti proposti potranno beneficiare di un contributo FESR fino all’85% dei loro costi ammissibili per un ammontare compreso tra 500.000 euro e 3.000.000 euro, con un minimo di 50.000 euro per ciascun partner. La loro durata dovrà essere massimo di 30 mesi”.

La giornata pescarese “Interreg Italia-Croazia” vedrà la presenza dei Governatori della regioni Abruzzo, Puglia, Marche e Molise, del Sottosegretario Regionale, del sindaco della città di Pescara  e del Presidente Anci Abruzzo. Previsti anche gli interventi dell’Autorità di Gestione del Programma Italia-Croazia e del Segretario Generale Euroregione Adriatico Jonica.

Per partecipare all’evento è possibile effettuare la registrazione compilando la scheda al seguente link oppure sul sito del Comune di Pescara

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Aperti i bandi ‘Interreg Italia-Croazia 2014-2020’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*