Al via i lavori di manutenzione sul territorio cittadino

Conferenza stampaConferenza stampa

Questa mattina, presso la sala giunta del Comune, presentazione ufficiale dei lavori di manutenzione che riguarderanno diverse zone della città.

Alla conferenza erano presenti il vice sindaco e neo assessore ai Lavori Pubblici e Manutenzione Stradale Antonio Blasioli, il sindaco Marco Alessandrini, il presidente della Commissione Lavori Pubblici Piernicola Teodoro, il consigliere Piero Giampietro, il dirigente del Settore Manutenzione Pierpaolo Pescara, il responsabile del servizio Enrico Iacomini, gli architetti di riferimento.  I lavori che prenderanno il via riguardano l’accordo quadro 1° stralcio della manutenzione straordinaria delle vie della città, per un importo pari a 432.000 euro e per una durata di sei mesi.

“La manutenzione si conferma la più grande opera pubblica dell’Amministrazione  – così il sindaco Marco Alessandrini – Lo abbiamo scritto nella delibera di mandato, lo ribadiamo ora, con il via libera ad un robusto pacchetto di lavori, peraltro già partiti in alcune zone della città, come via del Circuito, che ne sarà interessata da stanotte. I disagi sono temporanei, ma sono un piccolo fardello che viene in nome e per conto di una società migliore: si tratta di lavori che in molti casi si attendono da decenni, per migliorare la sicurezza e la dignità delle nostre strade e piazze e vigileremo perché gli interventi si svolgano nei tempi legittimi. Sono contento quanto presentiamo opere di manutenzione, perché penso che l’opera pubblica più grande sia questa, ovvio che chi è amministratore si deve impegnare a trovare idonee risorse, noi lo abbiamo fatto attingendo da tutte le fonti possibili ed ecco che i lavori cominciano. Un primo stralcio che è anche una grande risposta alle istanze presentate dalla città stessa e che attiene alla manutenzione di strade e marciapiedi”.

“Oggi presentiamo lavori di manutenzione di diverse strade e piazze cittadine – esordisce il vice sindaco e assessore a Lavori Pubblici e Manutenzione Antonio Blasioli – Nelle linee di mandato si è puntato moltissimo su questo settore, ma a causa del maltempo che ha interessato in modo importante anche la nostra città, abbiamo deciso di fare di tale linea l’obiettivo principale di questa Amministrazione per i prossimi due anni. Le risorse comunali saranno investite tutte nella manutenzione, perché riteniamo che sia la principale opera pubblica di cui la città ha bisogno e che si aspetta. Essendo un Comune in predissesto, dobbiamo ragionare come una famiglia in difficoltà economiche: in un bilancio familiare le priorità rappresentano la principale preoccupazione e poi si acquista tutto il resto. Questo ci aiuterà a fare spese oculate e trasparenti, che si traducano in servizi reali per la comunità che li chiede e a cui sono rivolti. Così il nostro Comune oltre a completare interventi già partiti, punterà sulla manutenzione, investendo tutte le risorse possibili e cercando per le nuove opere fondi extra bilancio, com’è accaduto con i fondi ministeriali che sosterranno il piano da 18 milioni per la riqualificazione delle periferie che sta per partire. E’ un lavoro che in questa fase eredito ed è stato segnalato moltissimo dalla Commissione Lavori Pubblici. Gli interventi di cui si tratta puntano a rendere più sicure le strade cittadine, che a causa della mancanza di una costante manutenzione nel passato, sono ora particolarmente deteriorate e quindi pericolose. Faremo lavori cercando di rendere al minimo i disagi, lavorando di notte e, quando è possibile, in momenti più propizi per traffico e passaggi.  Non è un caso che l’Amministrazione abbia deciso di partire di notte con le arterie cittadine più percorse. Parliamo di strade con più elevato flusso di traffico, come via del Circuito la cui fresatura, come annunciato, inizierà questa sera, per passare a via Firenze, dando priorità a strade percorse da utenza sensibile, come le scuole e concludendo questo stralcio con i due tratti della Tiburtina che sarà l’ultima del nostro cronoprogramma”.

“Va in porto un buon lavoro che arriva direttamente dai cittadini – aggiunge il presidente della Commissione Lavori Pubblici Piernicola Teodoro – La Commissione ha portato diverse istanze all’Ufficio Tecnico e si è più volte recata sui posti segnalati per capire meglio e poi agevolare gli interventi. Tutte le problematiche e le esigenze sono state raccolte. Sono lavori utili e necessari perché a segnalarli sono stati gli stessi cittadini. Si è fatta una cernita delle priorità ed è nato questo stralcio che riqualifica diverse zone. Sempre con i cittadini si farà la riqualificazione anche di via Caduti del Mare perché la piazza dopo 40 anni abbia un  luogo bello dove incontrarsi”.

“E’ importante che si tratti di interventi su tutta la città – conclude il consigliere Piero Giampietro – e non solo nella parte centrale e questo a sottolineare anche un cambio di passo rispetto al passato e un ascolto dedicato soprattutto alle zone decentrate. Alcuni interventi sono attesi da decenni, come via del Circuito e l’attenzione alle periferie dà il segnale della trasformazione di cui Pescara ha bisogno per la riqualificazione di tutto il suo territorio”.

Tutti gli interventi, tre i maggiori:

1) Via del Circuito: i lavori saranno avviati questa sera alle 20.30 fino alle 20.30 di martedi: rimozione dell’asfalto di notte e rifacimento manto stradale di mattina, come abbiamo già annunciato.

2) Via Tiburtina: si interverrà a tratte a chiusura del cronoprogramma dei lavori sarà l’ultimo per via dell’importanza della via. Anche qui fresatura del vecchio e rifacimento dell’asfalto. Il tratto interessato andrà dall’uscita dell’asse attrezzato (rotatoria aeroporto con aereo) fino all’altezza di via Lago di Capestrano (strada pendolo);

2A) Via Triburtina fresatura e asfalto alla rotatoria AGIP;

3) Via Marino da Caramanico: i lavori servono anche ad agevolare la percorribilità dei marciapiedi da parte dei pedoni, in particolare gli studenti. E’ un lavoro che eseguiremo di sabato quando la scuola è chiusa o al massimo martedi dopo Pasqua: verrà sistemato il marciapiede lato scuola, mediante la rimozione dei cordoli sollevati e il loro ripristino e la realizzazione di un nuovo tappetino di asfalto (importo €. 50.000);

4) Via Firenze: rifacimento di una fascia centrale di larghezza pari a 3 m. da via Venezia fino a via Genova, mediante scarifica e realizzazione di un nuovo tappetino di asfalto (importo €. 18.000);

5) Via Parini: i lavori sono già in corso, proprio all’angolo tra via Parini e via Carducci, si stanno ripristinando le mattonelle sollevate;

6) Via Gioberti: si lavora all’eliminazione delle parti di asfalto sollevato a causa delle radici dei pini. La presenza di una scuola impone di agire per la messa in sicurezza della strada;

7) Piazza Accademia: sostituzione delle griglie di travertino che si sono rotte;

8) Via Dei Marsi: previsto il completo rifacimento completo della strada, verrà inoltre eliminato il gradino esistente lato strada della via, pericoloso per chi vi transita;

9) Via Dei Sabini: anche qui scarifica e asfalto nuovo sull’intera strada;

10) Via Caboto e via Nazario Sauro: su via Caboto fresatura e nuovo asfalto, mentre su via Nazario Sauro si interviene con la realizzazione di una raccolta delle acqua piovane. Attualmente manca integralmente e varie sono state in passato le segnalazioni di danno.

11) Via Alessandro Volta: rifacimento della pavimentazione in betonella vicino ingresso delle poste e fornitura di chiusini mancanti.

12) Via Rio Sparto: da semaforo fino all’agenzia delle entrate, scarifica asfalto e nuovo tappetino.

13) Realizzazione di un parcheggio alla fine di via San Marco in prossimità del Tigre. Anche qui prima verrà realizzata una linea di raccolta acque bianche e poi il parcheggio. Servirà all’intero quartiere a dare nuovi posti auto ma riporterà anche decoro alla zona. Si tratta di una superficie di 723 mq e di 24 posti auto. Dovunque saranno rifatti gli asfalti, sarà anche ripristinata la segnaletica orizzontale.

 

Articolo offerto da: