Benvenuto ai nuovi nati, in Sala Consiliare si ripete il saluto

Foto di gruppo per i nuovi natiFoto di gruppo per i nuovi nati

Si è rinnovato anche questo mese il benvenuto ai nuovi nati da parte del Comune di Pescara.

I piccoli accompagnati da mamma e papà hanno condiviso la loro gioia per una nuova vita, nella sala Consiliare del Comune, in occasione della cerimonia di “Benvenuto ai nuovi nati del mese di febbraio”, ideata dall’assessorato alle Politiche Sociali per sostenere le famiglie e accogliere, con un affettuoso saluto, l’ingresso nella comunità di nuovi cittadini. All’incontro, oltre all’assessore alle Politiche sociali Antonella Allegrino, ha preso parte anche il sindaco Marco Alessandrini.

Il benvenuto ha riguardato: Adele Gabrielli, Chiara Kola, Lina Mazza, Jasmine Giannetti, Andrea Palladinetti, Asia Asllani, Diletta Giancaterina, Daniel Midiri, Luca Recinella, Francesca Ziccardi, Lorenzo Visconti, Cristian Fosa, Gabriel Fonte.

“E’ bello vedere in questa sala tanti bambini e le loro famiglie – ha affermato il sindaco Marco Alessandrini – Questa iniziativa serve èer manifestare vicinanza a chi arriva e a chi lo accoglie ed è nata anche per informare genitori e chi li sostiene che questo particolare stato della vita di ognuno ha delle tutele, dei servizi che la Pubblica Amministrazione riconoscere proprio per supportare i nuovi nuclei e seguirli nella loro crescita. Auguri a questi bambini e a quelli che verranno”.

“E’ molto emozionante condividere la felicità per la nascita di un nuovo bambino – ha aggiunto l’assessore Antonella Allegrino – E’ una festa ma anche un momento per riflettere sul valore della vita, della famiglia, della solidarietà e della fratellanza. Non a caso abbiamo inserito questi valori nel facsimile di cartà d’identità che viene donato ad ogni neonato.E’ un modo per augurare loro una buona vita e invitare le famiglie a collaborare con l’Amministrazione Comunale per far crescere una città veramente accogliente, inclusiva e solidale”. Anche in questa occasione sono stati distribuiti i pieghevoli che illustrano i servizi che il Comune garantisce per sostenere i nuclei familiari, proteggere e tutelare i minori in condizioni di fragilità. “Servizi – ha aggiunto Allegrino – che sono sempre più articolati per rispondere alle esigenze delle famiglie e supportarle sia nella loro funzione educativa sia quando si trovano ad affrontare momento di difficolta”.

 

Articolo offerto da: