Emergenza maltempo, chieste dimissioni vertici Enel

Risarcimenti blackout Abruzzo, arriva il camper EnelRisarcimenti blackout Abruzzo, arriva il camper Enel

Emergenza maltempo, la conferenza dei capigruppo chiede le dimissioni dei vertici Enel.

A seguito del prolungato blackout che ha colpito l’Abruzzo durante le settimane di emergenza maltempo, i Capigruppo hanno sottoscritto un documento con cui vengono richieste le dimissioni degli attuali vertici di Enel. Il documento è stato consegnato al Presidente del Consiglio regionale con la richiesta di inviarlo al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministero dello Sviluppo Economico.

“Le dimissioni invocate devono essere precedute – come indicato nel testo – da un risarcimento da destinare ai cittadini duramente colpiti dai disagi inferti, per il tramite dei Comuni di residenza, pari al 50% del prossimo anticipo del dividendo per i soci a valere sull’esercizio 2016, aggiuntivo ai normali indennizzi previsti per i piccoli disagi”.

“Le ragioni di tale richiesta – continuano i capigruppo – sono da ricercare nella pessima gestione dell’emergenza in fase preliminare, nella fase d’informazione ai cittadini e alle istituzioni, nella gestione nelle operazioni con ritardi e superficialità inaccettabili per un Paese moderno nel terzo millennio”.

E’ stato, inoltre, richiesto ad Enel e al Governo di portare a conoscenza, in tempi brevi, del piano di ammodernamento riguardante la rete regionale abruzzese, aggiornandolo alla luce degli eventi verificatisi di questi giorni.

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Emergenza maltempo, chieste dimissioni vertici Enel"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*