“Abruzzodai”: i nostri artisti uniti per l’Abruzzo

Enrico BevilacquaEnrico Bevilacqua

Tempo fa su queste righe vi abbiamo parlato dell’ultimo lavoro di Enrico Bevilacqua, con la recensione di “Brooklyn”, l’album del bassista funky di Atessa.

Oggi torniamo a parlare di Enrico in occasione di una sua iniziativa tanto attesa quanto meritevole di attenzione, ovvero “Abruzzodai”, un concerto benefico da lui stesso ideato e diretto, il cui ricavato sarà interamente devoluto alle popolazioni e ai paesi più duramente colpiti dal sisma.

L’evento si svolgerà il 4 febbraio presso l’Auditorium Italia di Atessa alle ore 20.

Il parterre di artisti che hanno già dato la loro adesione si presenta piuttosto nutrito ed è ancora in via di completamento, con altri musicisti che probabilmente calcheranno il palco di Atessa.

Locandina ABRUZZODAI

Locandina ABRUZZODAI

Questo è per ora l’elenco di artisti e band presenti: Antonella Bucci, Lorenzo Tucci, Michele Di Toro, Natascia Bonacci, Lucy Campeti, Vincenzo Olivieri, Mauro Mengali, Claudio Filippini, Roberto Di Virgilio, Luisiana Lorusso, Maurizio Rolli Band, Lusy Campeti, Nicola Oliva, Danny Manzo project, Claudia D’Ulisse, Terzacorsia, Latin Fire, Crossroads, Inserto, Gianni De Chellis, Andrea Castelfranato, Compagni di Viaggio, Giani Filippone Project, Cris Bertini Band, Claudia Pantalone duo, Erika Secondino duo, Davide Ciarallo, Stefano Sastro, Michelangelo Brandimarte, Angelo Valori, Ritmia, Egidio Marchitelli e Fratelli di Taglia.

Il biglietto di ingresso prevederà un contributo minimo di 10 €. “Lo show non mancherà – spiega il direttore artistico Enrico Bevilacqua – e la bellezza di questa iniziativa risiede proprio nella sua giustissima causa”.

La serata non si concluderà all’Auditorium ma continuerà con una notte bianca organizzata dai locali del centro di Atessa che hanno deciso di aderire all’evento: l’Andriano Pub, Muzajk, Bar Jolly e Mainea.

“Il 4 febbraio – aggiunge Bevilacqua – non si può mancare, qui in Abruzzo di eventi catastrofici ne abbiamo avuti tanti. La risposta di noi musicisti è ABRUZZODAI, un evento al quale tutti gli artisti parteciperanno gratuitamente”.

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "“Abruzzodai”: i nostri artisti uniti per l’Abruzzo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*