Foodgallery, eventi a piazza Muzii

Piazza MuziiPiazza Muzii

Comincia da domani il calendario di eventi della Foodgallery del Mercato di piazza Muzii, nel cuore del centro cittadino, che così aggiunge un nuovo capitolo al progetto dell’amministrazione condiviso con gli operatori della Galleria Food Mercato Muzii e Pentagon Booking, che lo vede luogo di incontri e contaminazioni fino al 13 gennaio, una piazza coperta per offrire ai cittadini eventi, musica, intrattenimenti gastronomici fra vini naturali, birre artigianali ed eccellenze del territorio.

“Il mercato ha ben dimostrato che può essere una centrale di qualità e intrattenimento di qualità – dice l’assessore alle Attività Produttive e ai Grandi Eventi Giacomo Cuzzi – e lo riconfermeremo con il calendario costruito grazie alla sinergia con gli operatori del mercato che si fanno carico dell’organizzazione degli eventi, un condimento particolare della loro offerta enogastronomica fatta di vini naturali, birre artigianali, salumi e altri prodotti del territorio, che stanno trasformando la struttura in una galleria del gusto. Con l’apertura di diversi locali come Bacca là, la Salumeria di pesce, Fruttato e due birrerie artigianali, abbiamo inaugurato questo percorso, grazie alla contaminazione con altre manifestazioni, non ultimo il Fla e IndieRocket abbiamo dimostrato che nel mercato possono entrare anche musica e letteratura, ora dobbiamo aggiungere tasselli. Di seguito il programma di Natale che mette insieme diversi generi musicali, in modo da rispondere a diverse esigenze della frequentazione variegata che si sta disegnando intorno alla struttura”.

 

Programma

02/12 Slow Motion (Verdo/Faieta/Tempo) composizione sperimentale da ascolto

04/12 Fuzzy Dice musica Rock’n’Roll anni 50

07/12 Sax this candy musica No wave rock band

16/12 You are here live musica da ascolto

18/12 Furios and the escort musica rhytm’n’blues

23/12 Slow Motion (Mammarella DJ team) composizione sperimentale da ascolto

25/12 The Dead Lovers musica R’n’R, Blues e Jump

30/12 La Musa live musica da ascolto

06/01 Slow Motion (Francisco/Cosmo) composizione da ascolto

13/01 25/11 stèv DJ set musica ambient da ascolto.

 

Venerdì 2 dicembre

​Slow Motion // Gente Da Mercato // Mercato Coperto, Piazza Muzii, Pescara Proposta artistica 2/23 Dicembre – 6 Gennaio 2017

Based between Pescara and Berlin, Slow Motion has created one of the most significant realities committed to dance music and club culture since 2005, organizing countless events and festival.

Sensing the lack of a platform for high quality dance music from the home of Italo, in 2009 Slow Motion Records was launched. The idea was to take the time to find the best possible music that represents the sound the collective truly loves and the perfect soundtrack for the events and parties.

Showcasing the best of a new generation of Italian producers, Slow Motion Records has set the standard for a new wave of Italian dance music”

www.slowmotionmusic.it

Verdo (Hell Yeah Recordings) + Luca Faieta (Riviera Dancing) + Andrea Tempo (Slow Motion)

Nato nella riviera adriatica marchigiana, Verdo è un pianista e tastierista che all’età di 17 anni entra a far parte del Gratisclub di Senigallia, riversandovi la sua forte passione per la musica live nonché per la scena dance indipendente. Suona in diverse formazioni, collaborando tra gli altri con Mozez degli Zero7, per volgersi quindi alla musica elettronica con un approccio dance.

I suoi lavori vengono prodotti da Marco PeeDoo Gallerani e Luca Roccatagliati, fautori del Drag King di nome Danny. Dopo il successo dell’EP 12” “Back To The Source”, il successivo “Big Fish” segna l’ingresso di Verdo nella pazza crew del Balearic Gabba Sound System.

https://soundcloud.com/verdo-1

 

Venerdì 16 dicembre

Youarehere (live) ore 22:30 * ingresso libero

https://soundcloud.com/youarehere

Youarehere è una band elettronica formata da Claudio Del Proposto e Patrizio Piastra e Andrea Di Caro che ha debutto nel 2011 con As When The Fall Leaves Tree (51beats).

Dopo le prime collaborazioni eccellenti con Sun Glitters e Port-Royal nel 2013 esce l’EP Primavera, portandoli su palchi importanti, in apertura di Who Made Who, in tour con Porcelain Raft e 65 Days Of Static. Nel 2014 Andrea Di Caro lascia la band ed è sostituito da Francesco Stefanini (The Shadow Line). Nel 2015 esce l’ultimo album, Propaganda, mixato e masterizzato da Andrea Suriani all’Alpha Dept di Bologna. Il sound degli YAH (Youarehere) è caratterizzato da atmosfere immaginifiche, nate da ritmi ossessivi glitch, elettronica avvolgente e melodie alternati a frenetici loop. Alcuni brani unicamente strumentali si alternano ad altri con voce in reverb e pianoforti che si incrociano con elettriche chitarre, il tutto accompagnato da immagini suggestive e giochi visivi.

 

Venerdì 23 dicembre

Gommage Dj Team (Elita) + Fabrizio Mammarella (Slow Motion)

Variable and surprising composition of djs, every time creating a different experience. A 10 years friendship, a deep passion for electronic music and club culture are the central themes of the project. Claudio Fagnani (Elita) and DJ Kramer represent the core of the team.

“In the beginning, there was Jack, and Jack had a groove.

And from this groove came the groove of all grooves.”

page1image19072

https://soundcloud.com/user-746114357

 

​Venerdì 30 dicembre

Lamusa (dj set)

ore 19:30 * ingresso libero

https://soundcloud.com/lamusalamusa

Lamusa, al secolo Giampaolo Scapigliati, produttore musicale e creatore di miraggi del viterbese, ha racchiuso in una capsula temporale ciò che è al tempo stesso omaggio al nostro glorioso passato e simbolo della contemporaneità dell’inattuale. Il tutto nostalgicamente italo. Selezionato per partecipare alla Red Bull Music Academy Paris 2015 / Montreal 2016, ha esordito con ETRŪRYA nel 2015 grazie a Bomba Dischi, White Forest Records e No=Fi Recordings, tre delle realtà più importanti del panorama indipendente italiano, che da anni si occupano della promozione e del consolidamento della scena indie ed elettronica della penisola, terra ricca di talento e ingegno.

Un album acido, buio, spietato, con echi di sirene notturne che nuotano a 100bpm e soft porno: tutti questi sono gli ingredienti di un disco innamorato delle sonorità economiche dei synths made in Italy anni ’80, di Korg Polysix e drum machines, realizzato tra amplificatori del 1970 e registratori Tascam a nastro. Lamusa è una stravagante fusione di Psycho-Disco-Italo. Sintetizzatori e drum machine guidano l’ascoltatore in un bizzarro viaggio di fantasia avvolto nell’ombra.

 

Venerdì 6 gennaio

Francisco (Edizioni Mondo / Slow Motion) + Cosmo (Slow Motion)

https://soundcloud.com/slow-motion-records/francisco-supermegamonomix

 

​Venerdì 13 gennaio

Stèv (di set) ore 19:30 * ingresso libero

https://soundcloud.com/stefanostev

Nato e cresciuto in una città sul mare, affascinato dalla natura e con una forte indole da sognatore, Stèv compone musica che unisce emozioni e influenze differenti, indagando le svariate sfaccettature tra strumentale ed elettronica cogliendo ispirazione praticamente da ogni cosa. Polistrumentista e produttore, costantemente impegnato ad affinare le sue abilità musicali, ha anche studiato come tecnico del suono per consolidare le sue conoscenze tecniche a livello professionale,attratto non solo da melodie e armonie ma anche dal suonoe dalla sua manipolazione. Quello che ne deriva sono brani che uniscono strumenti musicali, strumentazione analogica/digitale, percussioni fatte in casa e field recordings ad un’intricata programmazione elettrnica, oscillando tra future sounds e minimalismo strumentale. Oltre al suo lavoro in studio, Stèv nei suoi live combina un variegato set up di strumenti musicali e live electronics suonando, editando e sovrapponendo tutto direttamente di fronte al pubblico utilizzando una loop station ed altri stratagemmi di live looping.

Partendo dalle net label fino a firmare per la Loci Records di Emancipator, sulla quale ha all’attivo due release molto significative, Elsewhere EP e l’album di debutto Beyond Stolen Notes, ha realizzato anche il brano esclusivo Paint Me Like The Sky,incluso nella compilation Uprising, di Project:Mooncircle. La sua traccia Winter Train si è classificata 57esima nella top download chart di XLR8R, dopo sole due settimane di presenza sul sito, ed è stata selezionata dal Guardian come uno dei “nove brani must-listen da tutto il mondo”. Ha suonato in moltissimi festival italiani, a Berlino e nell’innovativo club 2.5 D di Tokyo e di entrambe le sedi del rinomato Circus, a Tokyo ed Osaka. Ha condiviso il palco con Alex Banks, Phon.o, Clap! Clap!, Synkro, Romare, Shigeto anche in veste di resident dj di Harmonized (Porto Sant’Elpidio) e nel 2016 è stato invitato per la prima volta ad esibirsi negli Stati Uniti, al Further Future Festival di LasVegas, al fianco di Four Tet, Nicolas Jaar, Daedelus, Andy Stott, Telefon Tel Aviv,The Pharcyde e Caribou.

Articolo offerto da: