Premio D’Annunzio: anche Vecchioni tra i premiati

Roberto VecchioniRoberto Vecchioni

di ANDREA LA ROVERE

Forte rilancio quest’anno per il Premio Internazionale letterario “Gabriele D’Annunzio”, giunto alla VI edizione e organizzato come sempre dall’associazione Area Libera di Città Sant’Angelo.

Presidente della giuria di quest’anno un nome sicuramente molto conosciuto come quello di Federico Moccia, coadiuvato alla direzione artistica da Licio Di BIase e da gli altri giurati Maria Barresi, Giovanni D’Alessandro, Andrea Lombardinilo, Daniela D’Alimonte e Gabriele Centorame, Presidente dell’Associazione Area Libera.

La premiazione della sezione Narrativa avrà luogo il 29 ottobre alle ore 18 presso l’Aurum di Pescara. Durante la cerimonia verranno premiati i primi cinque classificati, mentre il riconoscimento “Il D’Annunzio d’oro per la Narrativa 2016” sarà attribuito ad un altro nome di sicuro richiamo, il cantautore e scrittore Roberto Vecchioni.

Questi i premiati della sezione Narrativa:

 

1° – GIUSEPPE VITALE “Come se l’accarezzasse il vento-Calafuri” – Prefazione di Franco Ferrarotti (Gangemi editore)

 

2°Ex aequo – ALESSANDRO GRECO “Nel nome della madre”

(Miraggi edizioni)

 

2° Ex aequo – CARLO FORNI NICCOLAI GAMBA “ Parusia – Il ritorno”

(Casa editrice Kimerik)

 

3° – ALBERTO DISO “L’uomo del freddo”

(NIKEDITRICE)

 

4° – FRANCESCO NICOLINO “Gli angeli non sono tutti bianchi”

(Carabba)

Articolo offerto da: