Calcio a 5 avanti tutta, a colloquio con Alessia Guidotti

Alessia GuidottiAlessia Guidotti

di BENEDETTO GASBARRO

Calcio a 5 a tutto gas, riprende la stagione. Abbiamo intervistato Alessia Guidotti, neo capitano della formazione di Montesilvano.

L’Argentina degli “abruzzesi” Cuzzolino e Borruto guidata da Diego Giustozzi, altra conoscenza del futsal di casa nostra, si è aggiudicata il mondiale disputato in Colombia. Archiviata la massima competizione ci si può rituffare nel campionato di Serie A che dal prossimo fine settimana prenderà il via. Saranno due le formazioni abruzzesi ai nastri di partenza, l’Acqua&Sapone Unigross ed il Pescara, visto che il Montesilvano non si è iscritto. Entrambi le società partono tra le favorite per la conquista dello scudetto. Il debutto vedrà gli uomini di Colini recarsi a Roma contro la Lazio mentre l’A&S affronterà, in casa, il Cioli Cogianco Futsal. Sono invece due le gare già disputate nella serie A Elite femminile dove, oltre al Montesilvano campione d’Italia, nel girone A è presente anche il Pescara. Si è ripresentato con grandi ambizioni il team guidato da Francesca Salvatore che in questo avvio sta subendo anche il disagio del mancato utilizzo del Palaroma tanto da dover debuttare nell’esordio casalingo, vittorioso contro la Lazio, al Pala Santa Filomena di Chieti.

Anche di questo abbiamo parlato con il neo capitano della formazione di Montesilvano, Alessia Guidotti.

“Il Palaroma? È la nostra casa!”, esordisce la Guidotti. “Sarebbe bello tornare ad allenarsi lì, purtroppo per il momento le circostanze non ce lo permettono. Tuttavia questo non è un deterrente perché la voglia e l’impegno sono gli stessi a prescindere dal palazzetto che ci ospita. Ieri i nostri tifosi ci hanno fatto sentire a casa e in fin dei conti non li abbiamo delusi”.

Fascia da capitano al braccio, senti il peso di questa responsabilità?

“Per me è un onore ed un onere essere il capitano di questa squadra. Prendo in eredità questa fascia da Ersilia D’Incecco, una persona che in questa squadra è stata importante ed ha lasciato tanto, spero di riuscire ad essere alla sua altezza. Sono felice che il mister abbia riposto la sua fiducia in me e cercherò di non deluderla. Il Montesilvano è una società importante ed io sono onorata di esserne il capitano”.

Tanti movimenti di mercato, diverse partenze e molti arrivi come si sta formando questo nuovo gruppo?

“Stiamo iniziando a conoscerci, quotidianamente lavoriamo per creare il giusto equilibrio in campo. Per il momento posso dire che si è creato un bell’ambiente e spero che questo ci permetterà di raggiungere dei bei risultati in questa stagione”.

Cosa ti senti di chiedere alle tue compagne?

“L’unica cosa che mi sento di chiedere alle mie compagne di squadra è di continuare a lavorare con la stessa umiltà e lo stesso impegno che in questi anni ci ha contraddistinto”.

Quale la formazione che maggiormente temete per la difesa del tricolore?

“Quest’anno sono diverse le squadre che si sono rinforzate e puntano al titolo. Sicuramente avere lo scudetto cucito sul petto è una motivazione in più per le nostre avversarie. Saranno tutte finali, ma noi saremo pronte ad affrontarle”.

Quest’anno giocherete per un trofeo in più: la supercoppa. Al momento non si sa ancora né quando né dove si disputerà?

“Non c’è ancora nulla di ufficiale, ma sicuramente si disputerà in “casa” nostra e questo per noi sarà un vantaggio, seppur piccolo cercheremo di sfruttarlo perché, per noi, è un obiettivo importante”.

Come già accennato, avete un gruppetto di tifosi che vi segue sempre e fa sentire il proprio calore, cosa ti senti di promettere per questa stagione?

“L’unica promessa che mi sento di fare è che difenderemo questo tricolore al meglio delle nostre possibilità, provando a regalargli qualche bella soddisfazione”.

E intanto battendo la Lazio con il punteggio di 5-2 le compagne di squadra hanno fatto al loro capitano un bel regalo nel giorno del compleanno. Da segnalare come tra le biancocelesti romane milita Ersilia D’Incecco, ex capitano, che per doppia ammonizione è stata espulsa dal direttore di gara. Prossimo turno in trasferta per le ragazze della Salvatore, difficile impegno contro la capolista Real Statte.

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Calcio a 5 avanti tutta, a colloquio con Alessia Guidotti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*