Match it now: la campagna di sensibilizzazione dell’Admo

MATCH IT NOW!MATCH IT NOW!

di ANDREA LA ROVERE

È in programma dal 17 al 25 settembre “Match it now”, la settimana di sensibilizzazione Admo, volta a informare i cittadini sulla donazione del midollo osseo.

Siamo andati a trovare l’avvocato Paola De Angelis, co-fondatrice di Admo Abruzzo, già Presidente della stessa e, dal 2008 al 2015, Presidente nazionale Admo, tuttora Vice Presidente dell’associazionale regionale, per porle alcune domande sull’iniziativa.

Avvocato De Angelis, ci spieghi cos’è la donazione del midollo osseo e perché servono donatori.

Una serie di malattie del sangue gravissime, quali leucemia, talassemie, linfomi e altre, richiedono spesso come unica possibilità di cura il trapianto di midollo osseo. Solo in Italia ogni anno 1500 persone, di cui la metà bambini, hanno bisogno come unica speranza di sopravvivenza di questo intervento. Il problema principale è la compatibilità genetica; solo il 30% dei pazienti trova il donatore nell’ambito familiare, per gli altri l’unica speranza risiede nell’individuare un donatore esterno.

Qual è la situazione rispetto alla donazione?

Nel mondo vi sono 25 milioni di donatori, 350.000 in Italia e circa 6000 in Abruzzo. Admo copre 1/4 delle richieste, per questo dobbiamo cercare di aumentare il numero dei donatori. Più è alto il numero di questi e più è alta la possibilità di un perfetto abbinamento donatore – ricevente. Inoltre ricordiamo che maggiore è la precocità del trapianto, più aumentano le possibilità di successo.

Come si diventa donatori?

Recandosi presso un centro Admo, dove, con un semplice prelievo di sangue o, con le ultime tecnologie, di saliva, si procede alla tipizzazione. Se tutto va bene si diventa potenziali donatori.

Tutti possono diventare donatori?

I requisiti essenziali sono due: la buona salute e un‘età compresa tra i 18 e i 35 anni. È importante ricordare che chi non può diventare donatore può comunque collaborare come volontario, di cui c’è continuo bisogno.

La donazione presenta rischi?

La donazione di midollo osseo, un atto di puro amore, visto che si dona per un estraneo, non è in alcun modo menomante; il midollo si ricostituisce infatti nel giro di 10 giorni.

Ci parli dell’evento “Match it now”.

Si tratta di una settimana in cui i nostri collaboratori porteranno avanti un programma di incontri informativi, specie presso le scuole, sulla donazione e che avrà il suo culmine nell’evento in piazza Salotto di sabato 24. Dalle 10 alle 20 ci impadroniremo pacificamente della piazza con intrattenimento, musica, spettacoli di magia e informazione. In piazza sarà presente anche personale medico, un’emeroteca e, per chi vorrà, ci sarà la possibilità di tipizzarsi attraverso un piccolo prelievo di sangue o un tampone di saliva, grazie ai moderni kit di cui ci siamo dotati.

Vuol aggiungere qualcosa che le sta a cuore?

Sì, vorrei ricordare ai potenziali donatori che per ognuno di loro c’è una persona che li aspetta per continuare a vivere; avete l’occasione di fare qualcosa di veramente unico, salvare una vita! Vi aspettiamo tutti il 24 in piazza Salotto.

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Match it now: la campagna di sensibilizzazione dell’Admo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*