Terminato l’intervallo, si torna in campo

vertici pescara calcio

La lunga sosta invernale volge al termine e seppur il campo tornerà sabato 16/01 a dare i suoi ver­detti a Pe­scara impaz­zano le voci sul futuro della società.

E’ diventato di do­minio pubblico il pranzo organizzato sul trabocco di Vincenzo Ma­­ri­nel­li tra di­­versi im­pren­­­ditori tut­­ti di primo pia­no, l’at­­tuale Pre­sidente Se­bastiani e i vertici delle I­sti­tuzioni, D’Al­fonso a A­lessandrini. L’incontro di sa­bato era stato pianificato dal Presidente della Re­gione ed il massimo dirigente biancazzurro esattamente una settimana fa lungo le strade di Pescocostanzo.

Que­st’in­con­­tro ha po­tuto avere diversi punti all’ordine del giorno non solo relativi ad eventuali ingressi nella compagine societaria né tanto­meno come sem­plici spon­so­rizzazioni ma bensì alla vicenda legata alla costruzione del nuovo stadio. Argomento questo su cui il Presidente D’Al­fonso si è esposto in prima persona fin da subito. A breve il so­dalizio adriatico si tro­verà di fronte ad un bi­vio e la querelle tra Se­bastiani ed Iannascoli arriverà ad una conclusione. L’ex Amministratore delegato, dal canto suo, continua a percorrere la strada del silenzio e c’è chi sostiene che sotto traccia stia lavorando per organizzare una cordata in grado di rilevare il pacchetto di maggioranza.

L’attuale dirigenza tira dritto forte dei positivi risultati sportivi che in prospettiva assicureranno buone plusvalenze. Proprio alla vigilia della ripresa del calcio giocato a ricompattare l’ambiente e riaccendere l’entusiasmo ci hanno pensato le donne biancazzurre che nella serata di lunedì hanno organizzato una festa di inizio anno alla presenza di quasi 250 persone tra cui la squadra al completo. Un plauso a Nella Grossi da molti anni al vertice del club in rosa e tutte le donne biancazzurre per l’eccellente iniziativa.

La tifoseria organizzata, invece, si prepara nella gara contro il Livorno a ricordare, a dieci anni dalla scomparsa, Marco Mazza meglio conosciuto come Bubù.

Nella sfida contro il Livorno gli uomini di Oddo proveranno a vendicare la pesante sconfitta rimediata all’andata. Praticamente tutti gli effettivi a disposizione del tecnico biancaz­zurro il qua­le potrà contare sui nuovi ac­quisti Verde e Joel A­c­o­sta. I toscani non hanno chiu­so l’an­no nel migliore dei modi anzi a seguito del cambio in panchina da Panucci a Mutti le cose sono senza dubbio peggiorate tanto che un nuovo ribaltone è sempre dietro l’angolo. L’occasione è troppo ghiotta per riprendere la marcia avviata a fine 2015 sperando in un Adriatico gremito.

Articolo offerto da:

Bar Roberto