Lisa La Pietra a Venezia con “Argia”

Lisa la Pietra - ArgiaLisa la Pietra - Argia

Lisa La Pietra, artista abruzzese e di formazione veneziana, è alle prese con una nuova sfida fra tradizione e sperimentazione, in duo con Alessia Gloder al clarinetto interpreterà Argia, mercoledì 30 a Venezia un soggetto di suo pugno, che vuol dire “Illuminata”.

Argia è una donna alle prese con la propria emotività e lo srotolarsi delle tappe che solcano la linea del tempo di ognuna di noi, a metà fra inquietudine non concessa e risolutezza obbligata.

Un concerto in forma scenica di musica contemporanea e teatro sperimentale per la regia di Simonetta Venturini, con Lisa La Pietra (soprano) e Alessia Gloder (clarinettista) sculture di Simonetta Venturini, foto d’autore di Carla Carletto, che emergono da una superficie molto speciale firmata Jojo Menghan Zhou di Friendship project China del padiglione nazionale della Repubblica di San Marino,Biennale internazionale d’arte di Venezia 2015, secondo un processo artistico di compenetrazione interdisciplinare, che vivrà in un palcoscenico a pianta centrale, nel chiostro dell’antico convento San Salvador, per la programmazione eventi di Telecom Future Center, in cooproduzione con Abitare la musica. Cantare l’architettura – Residenza artistica e di ricerca, Pizzoferrato (Ch),diretta da Lisa La Pietra.

“Ho scritto questo soggetto due anni fa quando studiavo Violetta della Traviata e i ruoli di altre icone dell’opera lirica, ma l’ho avuto finalmente chiaro in testa soltanto quando ho eseguito in concerto i lieder di Magdlaine e Mignon di Hugo Wolf – dice Lisa – perché mi sono trovata nei panni di donne diverse e fra di loro ho trovato me stessa, così ho scoperto i caratteri di questo soggetto che è nato da un monologo donatomi da Alessandro Corazzi e poi la mia voce si è incarnata in una composizione di Gabriele Cosmi, che in una prima fase ha composto un brano per voce sola facendo emergere il dolore straziante di un dramma che avevo appena vissuto dal titolo Gli altri non muoiono mai e poi lo stesso si è sviluppato in un altro brano per il mio duo, che eseguirò in questa occasione in prima esecuzione assoluta con Alessia Gloder e si intitola Argia proprio come lo spettacolo con cui stiamo per debuttare”.

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Lisa La Pietra a Venezia con “Argia”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*