Happy bus day: mobilità ed ambiante a Pescara

08A-BUS

L’hanno chiamata Happy bus day la giornata svoltasi sabato scorso a Pescara in piazza Salotto, dedicata alla mobilità, all’ambiente e a più piccoli. Un’occasione per la Gtm di presentare i nuovi mezzi di trasporto pubblico da 10 metri attenti al rispetto dell’ambiente. Una giornata dedicata anche a “lezioni” di educazione civica ai più piccoli: in giro sui nuovi autobus spiegando in fiaba cos’è il rispetto delle regole quando si viaggia sui mezzi pubblici. Giornata, infine, che il presidente della Gestione trasporti metropolitani Michele Russo, ha sfruttato per fare il punto della situazione circa l’azienda  pescarese. Centrotrentotto autobus di cui 2 snodati (18 metri), 92 lunghi (12 metri), 15 medi (9 metri), 3 corti (7 metri) e 2 (Gran turismo). Bilancio che, cifre alla mano (fonte Isfort), è più che positivo rispetto alla media nazionale. Il primo dato con il segno più davanti riguarda la vetustà della flotta: a quest’anno, in Italia, il parco mezzi ha un’ età media di 12 anni circa mentre la Gtm dal 2009 ha dimezzato questo dato passando a 6,8 anni. “Un risultato – dice Michele Russo – che spiego con i tagli alle risorse, la crisi che attraversa il paese nonché l’incapacità/impossibilità, da parte delle aziende di trasporto nazionali, di tagliare alcune voci di costo aziendale; aspetto che al contrario la Gtm ha saputo gestire”. Altro confronto significativo sta nell’alimentazione dei bus: nel 2009 a Pescara i mezzi circolavano a gasolio nel 100% dei casi, oggi l’uso del metano tocca il 45% mentre a livello nazionale sono ancora l’89% i mezzi a  gasolio.

Articolo offerto da:

Bar Roberto

Be the first to comment on "Happy bus day: mobilità ed ambiante a Pescara"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*