Sapori d’Abruzzo in Olanda

fiera-olanda1

Abruzzo protagonista a Italie Evenement di Utrecht (Olanda), fiera turistica dedicata al Belpaese con 200 espositori e 20mila visitatori. Non solo per la presenza di un stand delle Province di Pescara e Teramo ma anche per le lezioni-show di preparazione e cottura di pasta alla chitarra e altre tipicità abruzzesi tenute in un altro stand personale dalla chef lancianese Antonella Barbella (nella foto), residente ad Amsterdam.

La tre giorni (11-13 maggio) è stata ospitata nello splendido scenario del castello di Haar, con il patrocinio di Enit, Ice e Camera di commercio italo-olandese. Lo stand abruzzese è stato animato anche da diverse aziende come la Falcone dolci di Moscufo, Tenuta Ferrante di Lanciano, Cascina del Colle (formaggi) di Teramo, Cantina sociale di Ripa Teatina, Plenilia di Pianella, La Genuina carni di Carunchio, Frantoio Colli Frisa, Vini Colle Del Sole di Francavilla e Panificio Giglio di Elice. I tour operator erano Satam di Chieti, Amax di Pescara e l’italo-olandese Authentic Abruzzo ( www.authentic-abruzzo.com), mentre il Parco nazionale della Majella e i Borghi più Belli d’ Italia (Abbateggio, Anversa degli Abruzzi, Città Sant’ Angelo, Civitella del Tronto e Navelli) sono stati i due enti territoriali partecipanti. Lo stand è stato coordinato da Gianluca Marchesani, noto organizzatore di eventi.

“E’ stata una straordinaria occasione per promuovere le nostre eccellenze turistiche e i nostri prodotti tipici – ha detto l’assessore provinciale al Turismo di Pescara, Aurelio Cilli, in fiera insieme a Ezio Vannucci e Walter Catarra, assessore al turismo e presidente della Provincia di Teramo – Forte è stato l’interesse degli operatori turistici olandesi al nostro territorio. Alla luce di questa esperienza è necessario potenziare l’incoming verso l’Abruzzo approfittando del nuovo volo Ryanair Pescara-Dusseldorf”. Speriamo che alle parole seguano anche i fatti, visto che il turismo è l’unico settore capace di far uscire l’Abruzzo e l’ Italia dalla crisi e creare posti di lavoro. La Barbella (www.antonellabarbella.com), in Olanda dal 2007, è una chef free-lance, cucina per eventi e organizza corsi di cucina italiana.

“Entusiasmo e passione, ingredienti genuini e le antiche ricette di Nonna e Mamma con qualche rivisitazione in chiave moderna dettata dalla cosmopolita città nordeuropea dove vivo sono le peculiarità del mio lavoro”, rivela la chef, che è molto richiesta anche per pranzi e cene in case private. Sponsor del suo stand-show sono state aziende del tipo Alitalia, Rio Mare e Smeg cucine. Prodotti e conserve usati sono proveniente prevalentemente dal suo territorio d’origine: Lanciano-Altro vastese.

 

di PIERLUIGI SPIEZIA

Articolo offerto da: