Domenica al Pala Dean Martin “Settanta voglia di te” spettacolo a favode de La Casa di Cristina

70 voglia di te

Sarà rappresentata per la prima volta, domenica prossima, 17 dicembre, al Pala Dean Martin di Montesilvano, inizio ore 21, la commedia musical-teatrale ” Settanta voglia di te“, scritta da Paolo De Carolis. Sarà un viaggio nel tempo, in quel tanto discusso periodo che Margarethe von Trotta ha chiamato ” Anni di piombo“, compiuto attraverso i fatti salienti, le immagini di repertorio e commentato con le più belle canzoni del tempo, suonate live dai Prendila Così e portata in scena dalla compagnia teatrale “Palcoscenico ’95” di Pescara con la regia di Marcella Rolandi. Una serata di ricordi ed emozioni, fortemente voluta dall’Associazione “La casa di Cristina, a cui sarà devoluto l’incasso. Insomma, si parlerà di quel decennio tanto tormentato. Eppure, gli anni ‘70 hanno segnato profondamente la storia del nostro Paese. Anni belli e terribili, terrorismo, brigate rosse, le velleità rivoluzionarie, gli aneliti di libertà, spesso violenti, le trasgressioni e lotte politiche sullo sfondo di un Paese, quello italiano, ancora tutto da fare e da capire. Anni di piombo, di crisi economica e recessione, sport, calcio, musica ascoltati nelle radio libere e di Stato ma che non finiranno mai nell’oblio.

La vicenda si svolge in un bar, dove sono sedute, ai tavoli, 2 coppie di coniugi, ormai più vicini ai 70 che ai 60 anni. Al loro fianco un vecchio juke-box non funzionante e, di fronte, appesa alla parete, una tv a colori di medie dimensioni. Da qualche parte, lì dentro, c’è una band con 5 musicisti palesemente allegri, sorridenti, che si preparano al live serale. Dietro il bancone Luca, (il barista-oste, narratore) mesce vino, birra e modera la nostalgica ma, amabile conversazione. Il pretesto dà l’occasione agli avventori di dar vita ad un gioco facile facile: raccontare un anno alla volta attraverso le vicende, le canzoni e le immagini più rappresentative.

La compagnia Palcoscenico 95, diretta da Marcella Rolandi, è composta da Donatella, Bracali, Francesco Barbara, Fernando Pietrostefani, Lamberto Zara, Carla Fusco, Diana Massimini, Luigi Rusciano.

I Prendila così, storica tribute band di Mogol Battisti, è costituita da: batteria e voce il Maestro Roberto Di Marco, basso Bruno D’Alfonso, chitarra Luca Iurisci, tastiere e voce Ottavio Sabatino, chitarra acustica e voce, Paolo De Carolis. Le scene sono di Silvia Romagnoli, aiuto scenografo Andrea Di Nicolantonio, Service audio-luci Tito e Andrea Brandolini. La locandina è stata disegnata da Graziano Gabriele.

Gli organizzatori parlano già di tutto esaurito.

Articolo offerto da: