Eseguiti a Pescara, nel quartiere Fontanelle, n. 4 provvedimenti di decadenza dell’assegnazione di altrettanti alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà dell’ATER e del Comune di Pescara

fontanelle

Nella mattinata di ieri sono stati eseguiti a Pescara, nel quartiere Fontanelle, n. 4 provvedimenti di decadenza dell’assegnazione di altrettanti alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà dell’ATER e del Comune di Pescara.

L’intervento riguarda immobili situati in una delle zone della periferia del capoluogo ed è stato realizzato da operatori delle Forze di Polizia, con l’ausilio di personale ATER, del comune di Pescara, del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, del 118 e delle società erogatrici di energia e gas.

Tale attività scaturisce dalle linee di azione dettate dal Prefetto Di Vincenzo in seno al Comitato provinciale per l’Ordine e per la Sicurezza Pubblica cui ha fatto seguito, per la definizione del dispositivo, la convocazione di un apposito tavolo tecnico coordinato dalla Questura di Pescara.

Costante, infatti, è l’attenzione che viene rivolta dalla Prefettura e dai vertici istituzionali del territorio e delle Forze di Polizia al tema delle occupazioni arbitrarie di immobili, anche pubblici, che, in questa provincia, grazie al raccordo inter-istituzionale, ha portato a risultati di particolare rilievo come lo sgombero di circa 120 appartamenti siti nel cd. Ferro di Cavallo nel quartiere Rancitelli in Pescara – successivamente demolito e dove sono in corso di realizzazione interventi di riqualificazione urbana – nonché di n. 60 appartamenti in Via Lazio in Montesilvano.

Su questa linea e in adesione agli indirizzi forniti dal Sig. Ministro, nei giorni scorsi, è stata richiamata l’attenzione degli enti proprietari degli immobili sulla necessità di continuare nell’attività preventiva e di contrasto alle occupazioni irregolari e/o abusive di immobili pubblici, con un rinnovato rafforzamento delle iniziative di monitoraggio e controllo sugli alloggi di edilizia residenziale pubblica.

Il Prefetto Di Vincenzo coglie l’occasione per ringraziare ancora una volta le Forze di Polizia e tutte le altre componenti istituzionali per il lavoro svolto a tutela della legalità.

Articolo offerto da:

Archidea