Rievocazione storica Medievale a Spoltore

spoltore e medioevo

Tutto pronto per rievocazione storica “Il fascino del Medioevo a Spoltore” in programma  sabato 1 e domenica 2 luglio dalle ore 18.

Il sindaco Chiara Trulli ha accolto con rinnovata gioia la manifestazione ringraziando l’operosità, l’ingegno e l’organizzazione dell’associazione, rappresentata questa mattina da Enzo Silvidii e che quest’anno conterà su oltre quaranta volontari per la copertura dell’intero evento: un lavoro encomiabile, sia nella raccolta dei finanziamenti che nell’organizzazione materiale.

“L’auspicio è che il centro storico di Spoltore anche quest’anno possa popolarsi di migliaia di visitatori, che potranno apprezzarne la trasformazione in uno scrigno di memorie legate a usi, costumi e tradizioni medievali: un’esperienza affascinante anche per i più piccoli”, si legge in una nota.

L’assessore Roberta Rullo ha sottolineato “l’esperienza totalizzante e immersiva nell’atmosfera del Medioevo che ogni anno questo evento riesce a regalare, in particolare nei confronti dei bambini, e la preziosa collaborazione che quest’anno si è sviluppata assieme all’Associazione La Centenaria, presente in conferenza stampa con Andrea Morelli, e che ha portato all’istituzione di un concorso fotografico durante la manifestazione di sabato e domenica: un’iniziativa mportante per completare l’esperienza ed averne una testimonianza diretta anche al suo termine”.

Enzo Silvidii, dell’Associazione Gianni Silvidii, ha parlato della “preziosa sinergia con l’amministrazione comunale che porterà anche quest’anno alla realizzazione dell’evento, con artisti di grande qualità anche da fuori regione e un programma particolarmente ricco di appuntamenti”.

Il sindaco ha infine aggiunto come “nell’estate saranno proposti tanti altri eventi e iniziative, sia nel centro storico che nelle frazioni, precisando l’attenzione alle esigenze dei residenti la cui quiete e serenità quotidiana non dovrà essere turbata. A questo proposito sono già stati istituiti degli incontri con la Polizia Municipale per garantire un’organizzazione efficiente della viabilità nel centro storico e consentire lo svolgimento delle attività liturgiche della parrocchia di San Panfilo”.

Articolo offerto da:

Archidea