“La Storia del Grinch” che rubò il Natale in scena domenica 18 dicembre alle ore 17 presso l’Auditorium Cerulli, la Casa delle Arti a Pescara

grinch

Domenica 18 dicembre, alle ore 17, si terrà a Pescara, presso l’Auditorium Cerulli “La casa delle Arti”, in Via F. Verrotti n.42,

lo spettacolo “La Storia del Grinch” che rubò il Natale” a cura della compagnia teatrale “La Favola Bella”

 

Lo spettacolo in collaborazione con la Società del Teatro e della Musica Luigi Barbara e con la Fondazione Pescarabruzzo, sarà replicato in doppie repliche mattutine per le scuole di Pescara, Chieti e province da lunedì 19 a venerdì 23 dicembre e vedrà la presenza di 400 alunni al giorno.

 

Uno spettacolo per tutta la famiglia!

Il Grinch è un solitario eremita che vive lontano dallacomunità in cui è nato, quella della cittadina di Chinonsò.

Dalla faccia canina e dal corpo pieno di peliverdastri fin dalla più tenera età è stato bullizzato ed emarginato. Messo in ridicolo per aver voluto dichiarareil suo sentimento d’amore verso una sua compagnadi classe facendole un regalo per Natale, si ritira iroso e risentito verso un picco solitario circondatoda rifiuti. Il Natale diventerà per lui il peggior periodo dell’anno, per il ricordo dell’umiliazione subita e per il risentimento verso la felicità dei Nonsochì. Ma la piccola Cindy Chi Lou vuole renderlo partecipe della festa, perché dispiaciuta delle brutte esperienze che ha vissuto, e convinta della sua bontà lo va a invitare ufficialmente. Una volta convinto viene nuovamente umiliato, come quando era bambino, da Augustus Sindachì e il Grinch decide così di rubare il Natale ai Nonsochì. Quando tutti gli abitanti di Chinonsò si risvegliano la mattina di Natale senza regali e alberi inizialmente vanno su tutte le furie, soprattutto Sindachì che incolpa la piccola Cindy per aver cercato di

coinvolgere il Grinch nelle feste. La bimba ha però mille risorse e convince i suoi concittadini del vero significato

del Natale: condividere la felicità con i propri cari. Significato compreso anche dallo stesso Grinch quando invece che urla di disperazione sente canti festosi provenire dalla cittadina. Questa epifania gli cambierà la vita, portandogli amore, gioia e affetto. Una storia bellissima, quella del Grinch, che ci insegna come le persone che a pelle ci sembrano scortesi o antipatiche spesso si sono solamente create una corazza per difendersi da persone molto peggiori ma più ben accette.

Nell’ allestimento della compagnia La Favola Bella gli attori reciteranno assiemeai piccoli spettatori che saranno presi dal pubblico e,

con indosso un elemento del personaggio della favola giocheranno con gli attori a “fare teatro” e a essere “altro da sé” , gli accompagnatori saranno co-protagonisti e in questo modo la favola si“animerà”e si colorerà, assumendo sfumature diverse.
 

 

 
Il Grinch: Roberto Di Giulio
Giocattoladro, Cane Max, Sindachì: Giuseppe Di Simone
Cindy Lou : Michela Mambella

Danze e performance area – Simonetta D’Intino
Fata del natale: Rossella Micolitti

 

Regia tecnica: Fabio Fusco e Riccardo Petrazzuolo

Aiuto regia: Rossanna Palazzo e Carmela Landi

Regia: Rossella Micolitti

 

Ingresso 7 euro

 

Per info:

https://www.facebook.com/lafavolabella

https://www.facebook.com/Auditorium-Cerulli-la-Casa-delle-Arti-329945617144187

Ass.Cult. La Favola Bella” tel. 329 2125372 info@lafavolabella.it

Articolo offerto da: