Progetto Sentinella della Civiltà. Tutti in carrozzina Città Sant’Angelo

sentinelle della civiltà a città sant'Angelo

Si è conclusa la due giorni del Progetto SENTINELLE della CIVILTÀ del Cav. Claudio Ferrante patrocinato dall’Associazione Carrozzine Determinate con i volontari della Croce Angolana.

Nella cornice della sala consiliare del Comune di città Sant’Angelo si è parlato di felicità, motivazione, disabilità. Tutti i volontari, già particolarmente sensibili ai temi trattati, hanno seguito interessati arricchendo di nuovi punti di vista la loro visione sul mondo della disabilità, che da vicino con la propria opera affrontano e conoscono quotidianamente.

Hanno sperimentato sulla propria pelle le difficoltà quotidiane delle persone con disabilità sedendo qualche ora in carrozzina per le vie di città Sant’Angelo.

Il Presidente Giorgio Cappello Insieme ai volontari hanno partecipato alla passeggiata empatica, con le carrozzine offerte gratuitamente la ditta Orthosan di Montesilvano, anche il sindaco di città Sant’Angelo Matteo Perazzetti , il vicesindaco Lucia Travaglini e l’assessore al centro storico Marcello Di Gregorio. Sono state verificate molte criticità alla mobilità presenti nel centro storico, l’inaccessibilità di diversi esercizi commerciali e si è parlato di progettazione futura per rendere l’accessibilità universale un cardine anche per la ristrutturazione dei centri storici, pur nel rispetto dei vincoli paesaggistici esistenti.

Ad assistere alla passeggiata empatica anche i ragazzi del terzo D del Liceo Spaventa insieme alla Dirigente Lorella Romano, per studiare da vicino argomenti come disabilità, accessibilità e inclusione e per comprendere come poter fare la propria parte.

Il progetto “Sentinelle della civiltà”, ormai richiesto da tantissime scuole e prossimamente anche fuori regione, continua a seminare empatia e partecipazione con l’ambizione di contribuire ad una società migliore e a misura di tutti.

Articolo offerto da:

Archidea