Teatro Comunale di Città Sant’Angelo EXPLORE, acrobatica e trampoli

teatro a città Sant'angelo

Un nuovo appuntamento per il progetto pluriennale OIKOS, riconosciuto e sostenuto dalla Regione Abruzzo e dal Mic-Ministero della Cultura come Residenza per Artisti nei Territori.

Questa volta lo scenario è stato Città Sant’Angelo, nel bel Teatro Comunale, dove i gruppi Stilts Power e Compagnia Can Bagnato hanno portato avanti il progetto di acrobatica e teatro fisico su trampoli dal titolo EXPLORE.

La restituzione del lavoro avverrà il 12 settembre, alle ore 18.00 al Teatro Comunale, con uno spettacolo per tutte le età ad ingresso gratuito, che vede la collaborazione degli Stilts Power – Trampolieri acrobatici di Roma.

Uno spettacolo coreografico e multiforme, onirico e giocoso, di forte impatto visivo. Nella tradizione del teatro fisico internazionale lo spettacolo si compone di diversi quadri, alcuni più fisici e ricchi di tensione, altri allegri e gioiosi, altri ancora comici. Le coreografie di danza si alternano al teatro.

Regia e coreografie sono del pescarese Eugenio Di Vito, in scena Valentina Azzurretti, Chiara Branca, Andrea Papa, Fabiana Rossetti.

La ricerca prende le mosse dai trampoli, strumento di grande suggestione, che rende le persone alte, irreali, e come tutte le arti circensi, aprono le porte al mondo dell’immaginazione e del fantastico. Ma a questo strumento, due pesanti staffe di legno, si è voluto dare un punto di vista differente utilizzandolo come strumenti di circo a tutti gli effetti cercando di rispondere a una domanda: cos’è che solitamente non si può fare sui trampoli? Passeggiate nei boschi, utilizzarne due di diversa misura, indossarne uno solo, danzare con la schiena a terra, salire su un trapezio di circo, portare persone in braccio, fare evoluzioni acrobatiche, restare sospesi in aria… Queste le domande e le risposte, confluite in una drammaturgia e in una coreografia fatta di quadri, alcuni più fisici e ricchi di tensione, altri allegri, gioiosi e comici. Un teatro fisico, danzato e inevitabilmente acrobatico!

Il regista e coreografo Eugenio Di Vito è danzatore, attore fisico, acrobata, clown. Negli ultimi anni si è concentrato sulla comicità slapstick e sulle performance di interazione con il pubblico. È andato in scena in festival in Francia, Spagna, Cipro, India.

I progetti di residenze OIKOS, che offrono ospitalità, spazi e condivisione di professionalità, sono portati avanti ormai da vari anni dal Florian Metateatro, accogliendo e accompagnando le compagnie nella fase di creazione dei propri progetti.

Ingresso gratuito per prenotazioni e info 393.9350933

 

Articolo offerto da: