Montesilvano. Festival Oltreleparole

oltreleparole montesilvano
Si è tenuta in mattinata nella Sala consiliare del Comune di Montesilvano, dopo lo straordinario successo della passata stagione, la presentazione della seconda edizione del Festival di Letteratura, Musica e Cultura “OLTRELEPAROLE”…
Si tratta di un altro appassionante appuntamento con la cultura e con l’estate montesilvanese che si svolgerà a Largo Venezuela (zona Grandi Alberghi) nelle serate del 15-16-17 luglio, coadiuvato dalla direzione artistica di Marcello Nicodemo.
Il sindaco Ottavio De Martinis
“C’è trepidante attesa, grande entusiasmo e rinnovata soddisfazione per lo svolgersi di questa seconda edizione del Festival dedicato alla letteratura, alla musica e all’arte che già l’anno scorso ha riscosso un enorme successo. L’amministrazione comunale è pronta a garantire sin da ora l’impegno per la futura crescita del festival a livello sia regionale sia nazionale e ringrazia il lavoro svolto dal Direttore artistico, Marcello Nicodemo per il variegato programma proposto, per la trattazione di temi importanti anche per il nostro territorio e per la risonanza degli ospiti presenti al festival che indubbiamente contribuiscono ad offrire alla città di Montesilvano uno spazio di rilievo dedicato alla cultura”.
L’Assessore Deborah Comardi
“La prima edizione del Festival è stata una scommessa; oggi invece, ha una sua mission: diffondere cultura, far avvicinare alla letteratura anche chi non ne è appassionato, incuriosire a tal punto alla letteratura così da permettere a chi ascolta di entrare nell’animo degli autori e di emozionarsi con essi. Gli ospiti nazionali che vi prenderanno parte non solo qualificano Montesilvano come importante polo per la letteratura, ma ne fanno risuonare il nome oltre i confini nazionali”.
L’Assessore Barbara Di Giovanni
“OLTRELEPAROLE ha l’intento di avvicinare alle vibrazioni della musica, della letteratura e della cultura in genere, anche le generazioni più giovani, quelle più proiettate verso i social. Cultura è anche partecipazione, condivisione, emozione: l’obiettivo è avvicinare anche i più giovani alla cultura del libro, all’ascolto della musica, appassionare i più social e i più giovani alla letteratura”.
Direzione artistica – Marcello Nicodemo
“Come già ribadito, il titolo del Festival è ‘Oltre le parole’, denominazione scelta ad hoc perché cultura è anche andare oltre le parole, è scambiarsi emozioni. Il Festival si propone come momento culturale alla portata di tutti, per cercare di arrivare a chi si affaccia timidamente su questo mondo. La letteratura deve essere utile (citando Manzoni, ndr.) e deve avere come oggetto il vero. La vita è il connubio di cultura e letteratura! Un sentito grazie a tutta l’amministrazione per la fiducia e il sostegno accordatomi”.
Le tre serate prevedono incontri con autori di narrativa e saggistica di importanza nazionale: SIMONA FOLEGNANI e BERARDO LUPACCHINI, MAURIZIO QUIGLICI, CINZIA TANI, ALEX SCHWAZER, FRANCESCO BORGONOVO, MARIOLINA VENEZIA, FRANCESCO COSTA.
Il tutto intervallato da raffinata musica Jazz e Swing ad opera del “PINO RUGGIERI SWING TRIO” e del “TURN AROUND JAZZ TRIO”; sarà allestita una mostra d’arte permanente e verrà assegnato un premio al libro preferito dalla giuria di esperti, anche tramite letture di estratti dei libri partecipanti a cura di selezionati attori quali: Tiziana Di Tonno e gli allievi della Scuola Civica di Teatro e Mario Massarotti.
Presentatrice delle serate, Grazia Di Dio.
Tre le parole d’ordine del Festival: leggerezza, fruibilità e piacevolezza!

Articolo offerto da: